Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 19:05 - Lettori online 1145
POZZALLO - 02/09/2009
Attualità - Pozzallo: l’assessore provinciale alla viabilità interviene sulla vicenda

Minardi risponde a Barrera sulla provinciale 67

Il consigliere provinciale auspicava che alle parole seguissero i fatti
Foto CorrierediRagusa.it

È arrivata la replica dell’assessore provinciale, Salvatore Minardi, alle accuse lanciate dal consigliere provinciale dell’Mpa, Pietro Barrera, sui lavori manutentivi della strada provinciale 67, teatro, un mese fa, dello scontro di due automobili e la conseguente perdita di vite di due giovani pozzallesi.

"Gli interventi manutentivi – dice Minardi - promessi prima della stagione estiva sulla strada provinciale Pozzallo-Santa Maria del Focallo sono stati realizzati tenendo fede ad un impegno assunto col sindaco di Pozzallo, Peppe Sulsenti, e con il consigliere provinciale, Pietro Barrera".

Minardi, inoltre, elenca quali intereventi la Provincia ha effettuato sulla strada provinciale. "Per quanto concerne l’illuminazione pubblica – replica Minardi - sulla strada Pozzallo-Santa Maria del Focallo è di competenza comunale perché sull’unico tratto composto da 42 pali di competenza della Provincia siamo intervenuti nello scorso mese di giugno e ad oggi l’impianto è perfettamente funzionante. Per quanto concerne i lavori di scerbatura, devo ricordare al consigliere Barrera che la competenza è dell’assessorato al Territorio e Ambiente".

LE RAGIONI DI BARRERA
"Lungi da me dal voler fare una polemica a tutti i costi ma, dopo aver effettuato un sopralluogo sulla strada provinciale 67 Pozzallo-Santa Maria del Focallo (nella foto), dove l’assessore provinciale alla viabilità, Salvatore Minardi, aveva promesso degli interventi strutturali mirati, noto, con mio sommo rammarico, che è stata pavimentata solo la strada. E le strisce pedonali? E l’illuminazione? È la scerbatura"?

Ad un mese di distanza dalla polemica innescata per i lavori sulla strada provinciale 67, il consigliere provinciale dell’Mpa, Pietro Barrera, torna sull’argomento, dopo una ricognizione effettuata nella mattinata di ieri, chiedendo quali siano le motivazioni che hanno bloccato alla sola ripavimentazione il tratto stradale. Proprio quel tratto di strada è balzato agli onori della cronaca, lo scorso 25 luglio, per lo schianto di due auto e la morte di due giovani pozzallesi. Inoltre, lunedì scorso, un incidente automobilistico (senza, fortunatamente, vittime), in orario notturno e con scarsa illuminazione, ha richiamato ulteriormente l’attenzione sulla pericolosità della strada provinciale.

Il consigliere provinciale, ascoltando anche le richieste e le sollecitazioni di alcuni residenti del posto, ha potuto notare in quali condizioni si trovi il tratto di strada. Pali della luce non funzionanti, erbacce ai bordi delle strade, velocità sostenuta di alcuni automobilisti, «invogliati» sicuramente dal lungo rettilineo che, in passato, non poche vittime ha fatto.

"Sollecito l’assessore di competenza – dice Barrera – e l’amministrazione provinciale affinché si attivino fattivamente ed urgentemente per dare delle risposte certe ai cittadini, i quali ancora aspettano che i lavori vengano ultimati. Inoltre, non mi dispiacerebbe se la Provincia, fra le tante cose ancora da fare, mettesse anche dei dossi lungo la strada, al fine di far diminuire la velocità agli automobilisti".