Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 941
POZZALLO - 19/07/2009
Attualità - Pozzallo: la mancata assegnazione dei fondi regionali

Ricorso al Tar per la stazione passeggeri del porto

Il presidente della Provincia Antoci e il deputato Pd Ammatuna insorgono contro il governo della Regione
Foto CorrierediRagusa.it

Anche il deputato del Partito Democratico all´Ars, Roberto Ammatuna, ha espresso il suo rincrescimento per la mancata assegnazione dei fondi regionali per la realizzazione della stazione passeggeri all´interno del porto di Pozzallo (nella foto). Dopo le parole del presidente della Provincia, Franco Antoci, il quale ha annunciato che presenterà ricorso al Tar di Catania contro la Regione per il mancato avvio dei lavori della stazione passeggeri, anche Roberto Ammatuna «scende in campo» affinchè non si perda, fra le pastoie burocratiche, il finanziamento per la realizzazione dell´opera che indubbiamente servirà ai turisti che transitano da e per l´isola di Malta. Dopo la «schiarita» della stazione appaltante per il comune di Pozzallo, nuove nubi si addensano sui cieli della struttura portuale.

"Una struttura - dichiara l´on Ammatuna - già finanziata per un importo di 1,6 milioni di euro con i fondi del Patto Territoriale, che devono essere impiegati entro la fine dell’anno in corso. La Provincia Regionale di Ragusa aveva, a suo tempo, avanzato richiesta alla Capitaneria di Porto di Pozzallo per l’assegnazione di un’area demaniale per la costruzione della stazione passeggeri. La Capitaneria di Porto di Pozzallo ha trasmesso la richiesta all’Assessorato Regionale Territorio e Ambiente per la predisposizione degli atti di propria competenza. Ulteriore richiesta, sempre da parte della Provinciale Regionale di Ragusa, era stata avanzata al Comune di Pozzallo per il rilascio del permesso urbanistico. Da entrambi gli enti è venuto un diniego, motivato dalla mancanza di un Piano Regolatore Portuale".

Secondo Ammatuna, la vicenda sa di «kafkiano» in quanto si nega l’autorizzazione ad un ente pubblico della realizzazione di un’opera già finanziata, opera che molti operatori portuali aspettano che venga realizzata da più di 6 anni. A tal proposito, Ammatuna farà convocare una seduta della IV Commissione all´Ars prima del prossimo 7 agosto, giorno di chiusura delle attività dell´Assemblea Regionale Siciliana. La seduta sarà effettuata alla presenza dei rappresentanti del Comune di Pozzallo, della provincia regionale di Ragusa, della Capitaneria di porto di Pozzallo e dell’assessorato regionale Territorio e Ambiente.