Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 790
POZZALLO - 20/06/2009
Attualità - Pozzallo: le rassicurazioni del sindaco Sulsenti

Pozzallo: 4 mensilità saranno erogate alle cooperative

I sindacati si dicono soddisfatti del piano «spalmato» nei prossimi mesi al fine di azzerare il debito del comune
Foto CorrierediRagusa.it

Quattro mensilità fra lunedì e martedì prossimi, un piano «spalmato» nei prossimi mesi al fine di azzerare il debito che il comune ha nei confronti dei dipendenti delle «coop», rivedere gli oneri di gestione, velocizzare l’accreditamento del rateo regionale nelle casse comunali, potenziare i servizi già esistenti. Queste le «promesse» che il sindaco di Pozzallo, Peppe Sulsenti (nella foto), ha fatto durante l’incontro di ieri mattina che si è svolto col Prefetto di Ragusa, Carlo Fanara, a Palazzo di Governo, al fine di risolvere la spinosa questione dei dipendenti delle quattro «coop» sociali del comune rivierasco, ancora in attesa di ricevere 12 mensilità arretrate. All’incontro, definito «cordiale» fra le parti, erano presenti, oltre al prefetto e al primo cittadino di Pozzallo, il segretario generale della Filmcas-Cgil di Ragusa, Salvatore Tavolino, e alcuni dipendenti comunali delle «coop» di Pozzallo.

Il sindaco ha dettagliato il prefetto, così come aveva fatto nella riunione di mercoledì al Centro Com di Pozzallo con alcuni sindacalisti, sulle enormi difficoltà che il comune sta attraversando a causa dei mancati introiti da parte di Stato e Regione, senza, tuttavia, far mancare i servizi necessari a quanti usufruiscono del lavoro dei quasi 80 dipendenti delle «coop». Inoltre, Sulsenti ha ricordato al Prefetto che, nonostante in due anni sia diminuita la cifra debitoria del comune con le parti creditrici, è ancora troppo presto per poter dichiarare che il comune di Pozzallo abbia tutti i conti in regola.

Fanara, da parte sua, ha garantito che si farà latore delle istanze del comune di Pozzallo nelle sedi preposte, garantendo massima disponibilità al dialogo e una fattiva collaborazione affinché non si ripeti una simile situazione per il futuro.

"Soddisfatto dell’esito – ha detto Tavolino – in quanto abbiamo ottenuto quanto sperato. È chiaro che vigileremo su tutta la situazione affinché quanto detto dal sindaco risponda a verità. Non saremo più transigenti se si verificheranno situazioni analoghe a quelle vissute nei giorni scorsi".