Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:08 - Lettori online 1020
POZZALLO - 11/06/2009
Attualità - Pozzallo: lusinghieri risultati a 2 mesi esatti dall’inaugurazione

Pozzallo: torre Cabrera piace molto ai visitatori

Ne da notizia il direttore della biblioteca comunale e responsabile unico delle iniziative per il celeberrimo "Caricatore", Giancarlo Sessa
Foto CorrierediRagusa.it

Positivo il trend di visite per la Torre Cabrera (nella foto), a due mesi esatti dalla sua riapertura. Ne da notizia il direttore della biblioteca comunale e responsabile unico delle iniziative per il celeberrimo "Caricatore", Giancarlo Sessa.

Impossibile, difatti, non notare le numerose firme dei turisti che, all´ingresso dalla piazzetta delle Sirene, hanno apposto il proprio nome, cognome e la provenienza. Francia, Spagna, Usa le nazioni con più firme nel registro delle presenze, fino ad arrivare alla città di Melbourne, dove risiede una piccola comunità di pozzallesi, figli di emigranti provenienti dalla città marittima.

"La Torre Cabrera - dichiara Sessa - è stata riaperta al pubblico mercoledì 8 aprile, dopo circa due mesi di chiusura per i lavori di rifacimento dell´impianto elettrico e di installazione di un sistema antincendio e di videosorveglianza. Già dalla riapertura, avvenuta durante la settimana pasquale, sono stati numerosi i visitatori (circa 400 ad oggi), con particolari picchi nella Settimana Santa e nei "ponti" del 25 aprile, 1 maggio, 2 giugno".

Sessa, oltre alla speranza di superare la soglia delle numerose presenze dello scorso anno, guarda con indubbio entusiasmo alle iniziative culturali che saranno rappresentate durante il periodo estivo. "E´ già in cantiere - aggiunge Sessa - la seconda edizione della manifestazione "Alla corte di Bernardo Cabrera", che, l´anno scorso ha avuto un grandissimo successo, organizzata dalla Biblioteca comunale e che, durante l´anno in corso, prevede quattro date (due a luglio e due ad agosto) in cui, all´interno della Torre, rivivrà Bernardo Cabrera e la sua corte, in una suggestiva finzione scenica. Verrà, inoltre, ripetuta ed ampliata, in concomitanza dei giorni della sagra del pesce, l´esposizione di riproduzioni storiche (abiti ed armi) dal X al XIX secolo".