Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 17:00 - Lettori online 1550
POZZALLO - 01/06/2009
Attualità - Chiusa la quinta giornata diocesana dei giovani

A Pozzallo la chiesa si ritrova in piazza con il suo vescovo

Mons. Antonio Staglianò dà appuntamento a tutti al prossimo anno ad Agrigento
Foto CorrierediRagusa.it

Si è conclusa con la Messa di mezzanotte, concelebrata dai parroci della città di Pozzallo, assieme al vescovo di Noto, Mons. Antonio Staglianò(Nella foto), la quinta giornata diocesana dei giovani.

Quasi 500 giovani hanno accolto nelle prime ore del pomeriggio il prelato della diocesi di Noto il quale ha invitato i giovani a non perseguire la "moda dell´eccesso a tutti i costi", ma a seguire le orme del Cristo, unico modello di vita. " Orme del Cristo che sono state seguite - ha detto Mons. Staglianò - da San Paolo che da "delinquente" ha scoperto la gioia del messaggio messianico, abbracciandolo in "toto". Anche voi siete testimoni della Parola - ha aggiunto il vescovo - ed, affinchè questa giornata non sia un momento fine a sè stesso, dovete partecipare la gioia del Cristo anche a chi, per vari motivi, non è presente oggi in piazza >.
I giovani della Diocesi non hanno mancato l´appuntamento cattolico, riversando nella piazza delle Rimembranze colori e voglia di vivere. Tutte le comunità ecclesiali "under 30 (ma, in piazza, si sono visti anche tanti giovani che i trenta li avevano superato da un pezzo...) della Diocesi, infatti, hanno risposto sì all´appello di Mons. Staglianò, il quale, fra le figure di spicco del mondo della Chiesa, ha ricordato anche la figura di Giorgio La Pira, un pozzallese che non ha mai avuto paura di manifestare il suo essere cristiano anche laddove il cattolicesimo era bandito.


Soddisfatto "l´organizzatore" dell´incontro, Don Maurizio Novello " Anche quest´anno, la festa dei giovani è riuscita appieno grazie ai ragazzi di Pozzallo, indubbi protagonisti di un pomeriggio che non dimenticherò facilmente. Nel 2010, il raduno sarà di tutti i giovani siciliani, sarà ad Agrigento, presso la Valle dei Templi, a ricordare la visita di Papa Giovanni Paolo II che, quindici anni fa, proprio dalla Valle dei Templi, lanciò l´anatema contro la mafia. Sarà l´occasione per ridabire il "no" alla cultura della morte, qual è la mafia ".