Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:10 - Lettori online 934
POZZALLO - 28/05/2009
Attualità - Pozzallo: buone notizie per i precari comunali

Pozzallo: 40 ex articolisti Asu saranno contrattualizzati

Il sindaco Sulsenti ha incontro il dirigente regionale Rino Lo Nigro per definire i termini della stabilizzazione

Quaranta ex articolisti Asu del comune di Pozzallo (quelli impegnati in attività socialmente utili) avranno l’atteso contratto a tempo indeterminato. A garantire l’agognato contratto ai dipendenti comunali è il sindaco di Pozzallo, Peppe Sulsenti, recatosi mercoledì scorso a Palermo (assieme ad alcuni esponenti della triplice sindacale provinciale ed ad alcuni dipendenti ex Asu) per incontrare il dirigente dell’Agenzia regionale per l’impiego, Rino Lo Nigro, al fine di stabilizzare il personale precario.

Sarà l’ente comunale a predisporre i contratti entro il 30 giugno, che però non avranno decorrenza immediata perché si dovrà attendere la fine dei contratti quinquennali stipulati nel 2006. Non dovrebbe (la decisione sarà presa in maniera definitiva soltanto nelle prossime settimane) cambiare il monte ore lavorativo fissato in 24 ore settimanali. I nuovi contratti avranno decorrenza dal 2011 o, comunque, dalla data successiva a quando cesseranno le provvidenze della regione a favore di questa categoria.

« Il tutto – si legge in una nota arrivata da palazzo la Pira – è giunto attraverso il proficuo utilizzo degli strumenti normativi e finanziari messi a disposizione dalle recenti normative regionali e nazionali, così da raggiungere l’importante risultato senza gravare sulle casse comunali di maggiori oneri».

Soddisfatto il sindaco di Pozzallo. « Era da 18 anni – dichiara Peppe Sulsenti – che il personale precario attendeva una risposta chiarificatrice. Tante promesse, in passato, per gli ex Asu, adesso diventano realtà grazie alla sinergia che questa amministrazione ha con gli enti regionali. Con questo atto, che renderà soddisfatti parecchi padri di famiglia, voglio vedere chi avrà il coraggio di dire che il sindaco di Pozzallo è contro la stabilizzazione dei precari».