Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:41 - Lettori online 813
POZZALLO - 29/04/2009
Attualità - Pozzallo: era stata restaurata da poco

La storica fontana di via Vicci bersagliata dai vandali

E’ stata imbrattata con vernice spray e con un pennarello nero
Foto CorrierediRagusa.it

Sembrano essere le fontane i bersagli preferiti dai vandali, nella città di Pozzallo. Dopo la schiuma emersa, qualche giorno fa, dalla vasca dei «quattro cobra», sita fra l’incrocio di via Mario Rapisardi e il lungomare Pietrenere, ad opera di qualche temerario buontempone, stessa cattiva sorte è toccata alla storica fontana di via Vicci (nella foto), restaurata da qualche settimana e subito «visitata» dai soliti idioti, i quali hanno imbrattato la fontana con la vernice spray e con un pennarello nero. Inoltre, non contenti di deturpare il sito, i vandali hanno pure semi distrutto parte della colonnina. Nei giorni scorsi, gli stessi vandali avevano lasciato aperto, di proposito, il rubinetto, facendo perdere acqua inutilmente.

«Abbandonata» da più di quindici anni al suo destino, senza che nessuna amministrazione, in passato, se ne occupasse, la fontana del quartiere Vicci è stata riconsegnata ai residenti del posto lo scorso 26 marzo, fra la soddisfazione dei cittadini dello storico quartiere i quali, a gran voce, hanno chiesto all’attuale amministrazione comunale che la fontana tornasse ai fasti di un tempo. "C’è tanta amarezza tra noi residenti - spiega Francesco Giannone, residente nella zona - dopo pochi giorni abbiamo dovuta chiuderla visto che sprecavano l’acqua inutilmente, ora l’hanno imbrattata. Non c’è rispetto".

Identica sorte, nei giorni scorsi, è toccata a chi ha un appartamento nel quartiere Vicci: quasi impossibile non notare che molte case sono «griffate» con vernice spray.

Intanto, da palazzo La Pira, è trapelata la notizia ufficiosa che, entro tre settimane, sarà improntato il piano di video sorveglianza che dovrebbe garantire maggiore sicurezza non solo ai cittadini ma anche alle bellezze artistiche della città. Giorni contati per i vandali?