Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 14:58 - Lettori online 897
POZZALLO - 01/04/2009
Attualità - Pozzallo: visita al centro di recupero di Modica 1, «Villa Madonna della Pace e del Sorriso»

Gli studenti incontrano gli ex tossicodipendenti

A fare gli onori di casa, il direttore responsabile Gugliemo Puzzo
Foto CorrierediRagusa.it

Scambio di cortesia degli studenti dell’Ipia (istituto professionale Industria e Artigianato) di Ispica nei confronti di Don Pierino Gelmini. Quest’ultimo, durante un’assemblea tenutasi lo scorso anno, aveva invitato i giovani studenti ad occuparsi del triste fenomeno della droga e sui danni che essa comporta, invitando, altresì, gli stessi studenti a far visita al centro di Modica 1, «Villa Madonna della Pace e del Sorriso», ubicato sulla strada Provinciale 45, Modica – Pozzallo.

Detto, fatto. I ragazzi dell’istituto hanno ricambiato la cortesia con una «due giorni» che ha visto gli studenti incontrare chi è passato dal tunnel del «buco», riuscendo, con la forza della volontà e della preghiera, a superare questo difficile ostacolo che, appunto, si chiama droga.

A fare gli onori di casa, il direttore responsabile del centro, Gugliemo Puzzo (nella foto). "Sono state due belle giornate – dichiara il direttore del centro - caratterizzate dall’ascolto autentico da parte degli studenti ispicesi, i quali hanno sicuramente fatto tesoro dell’emozioni suscitate dalle parole dei ragazzi di Don Pierino e che custodiranno con gelosia".

Simpatico il «siparietto» finale fra gli studenti e lo stesso Puzzo, il quale ha sfidato gli studenti del plesso ispicese ad una partita di calcio, magari in una delle prossime domeniche. I ragazzi, ovviamente, hanno accettato.