Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 20:03 - Lettori online 951
POZZALLO - 08/02/2009
Attualità - Pozzallo - Genitori allarmati nel quartiere San Paolo

Pozzallo: la ferrovia abbandonata

I giovani trascorrono i pomeriggi lungo i binari,
in barba alle leggi e mettendo a repentaglio la loro incolumità
Foto CorrierediRagusa.it

Genitori allarmati nel quartiere San Paolo a causa della stazione abbandonata (nella foto). In mancanza di luoghi di ritrovo, infatti, i giovanissimi del quartiere San Paolo hanno aguzzato l’ingegno e hanno trovato dove trascorrere i pomeriggi, in barba alle leggi. La stazione di Pozzallo (ed annessi binari), difatti, è il luogo preferito di ritrovo di alcuni ragazzi che, soventi, trascorrano le ore pomeridiane in prossimità dei binari, allarmando i conduttori dei treni, i quali, più di una volta, si sono visti sbucare, all’ultimo momento, alcuni ragazzi intenti a camminare sulle rotaie del treno, sicuramente per scacciare la noia di qualche pomeriggio senza compiti scolastici. I ragazzi, non contenti dei diversivi che offre il quartiere, hanno persino realizzato un improvvisato campo da calcio, in prossimità delle rotaie, dove giocare indisturbati, lontani dalle strade cittadine dove transitano le automobili e dove, più di una volta, in passato, gli stessi ragazzi del rione improvvisavano uno spazio dove tirare dei calci ad un pallone.

Alcuni genitori hanno avvisato le forze dell’ordine, le quali, nei giorni scorsi, hanno effettuato alcuni sopralluoghi per verificare se vi fosse il pericolo serio che qualcuno si facesse male. È chiaro che le forze dell’ordine, però, non possono vigilare sulla struttura 24 ore al giorno così com’è altrettanto comprensibile il disagio di alcuni genitori che, durante il pomeriggio, sanno di trovare i propri figli in un luogo fra i più deprecabili dove trascorrere buona parte della giornata.

Inoltre, con l’abbandono del palazzo, tempo addietro adibito a biglietteria, da parte del personale ferroviere, la stazione, oggi, è diventata il ricettacolo di sporcizia, vetri rotti ed immondizia. Altro motivo che, indubbiamente, lascia atterriti i genitori del quartiere San Paolo.