Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:18 - Lettori online 835
POZZALLO - 07/02/2009
Attualità - Pozzallo - Raganzino versava nell’incuria più totale

Pozzallo: la spiaggia ripulita

Dopo la segnalazione di alcuni cittadini e del consigliere
di Sinistra Democratica Alessandro Maiolino
Foto Corrierediragusa.it

La spiaggia di Raganzino (nella foto) è stata parzialmente ripulita da alghe e detriti, nella giornata di ieri, dopo la segnalazione di alcuni cittadini e del consigliere di Sinistra Democratica, Alessandro Maiolino, i quali avevano chiesto una repentina bonifica della spiaggia attigua alla struttura portuale pozzallese. Nella giornata di ieri, un primo sopralluogo dell’assessore all’ecologia del comune, Angelo Avveduto, ha permesso la successiva bonifica grazie al lavoro dei netturbini della ditta «Geo Ambiente», i quali hanno rimosso le alghe maleodoranti che stavano sulla battigia. Lo stesso assessore, nei giorni scorsi, aveva dato incarico di rimuovere la carcassa di un cane morto.

"Sono andato – dichiara Avveduto - presso la spiaggia di Raganzino, dove ho riscontrato la presenza di detriti e alghe morte. Mi sono dato subito da fare per rimuovere almeno le maleodoranti alghe morte, visto che il comune di Pozzallo deve chiedere comunque, cosa che abbiamo fatto nei giorni scorsi, l’autorizzazione alla capitaneria di porto di Pozzallo per eseguire dei lavori di bonifica".

Adesso, l’obiettivo prossimo dell’assessore Avveduto è la pulizia della spiaggia dai diversi rifiuti di plastica che campeggiano sull’arenile, oltre alla rimozione delle innumerevoli cicche di sigarette sparse un po’ ovunque. Anche in questo caso, il comune di Pozzallo deve chiedere, in primis, l’autorizzazione ai militari della capitaneria e "comunque – sottolinea Avveduto - ho già avviato i contatti con chi di dovere per un efficace intervento che dia lustro ed igiene alla spiaggia di Raganzino. I tempi? Entro sette giorni, salvo imprevisti, la spiaggia sarà nuovamente pulita e fruibile per tutti".