Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 12:30 - Lettori online 978
POZZALLO - 02/02/2009
Attualità - Pozzallo - Un traguardo prestigioso che premia i sacrifici

Pozzallo: 20 anni di comunità Incontro

Don Pierino Gelmini insistette affinchè il giorno di inaugurazione del centro fosse quello di San Giovanni Bosco
Foto CorrierediRagusa.it

Festeggia i venti anni la «Comunità Incontro» di Pozzallo (nella foto la sede). Un traguardo prestigioso festeggiato alla presenza del direttore responsabile del centro, Guglielmo Puzzo, il prete della comunità, don Angelo Giurdanella, il sindaco della città di Pozzallo, Peppe Sulsenti e l’assessore provinciale ai servizi sociali, Raffaele Monte, e il consigliere provinciale dell’Mpa, Pietro Barrera.

È stato Puzzo a prendere, per primo, la parola ricordando i sacrifici fatti da don Pierino Gelmini, verso la fine del 1988, quando decise di dare nelle mani dello stesso Puzzo l’incarico di salvare centinaia di giovani ragazze dal problema della droga, appello che fu raccolto dal responsabile del centro senza alcuna esitazione. "Non fu una coincidenza – ricorda Puzzo – l’apertura nel giorno dei festeggiamenti per San Giovanni Bosco, quel 31 gennaio 1989. Fu proprio don Pierino Gelmini ad insistere affinchè il giorno di inaugurazione del centro fosse il 31 gennaio. Indubbiamente, don Bosco, dall’alto, ci guarda in maniera benevola".

Don Angelo Giurdanella guarda maggiormente al valore intrinseco della comunità. "Il futuro della comunità è fondato sul messaggio di vita – dice don Angelo – che non può mai venir meno per i giovani che, senza alcun ideale, si rivolgono a persone sbagliate che li inducono, il più delle volte, nel tunnel della droga. La comunità è la luce in fondo a quel tunnel dove non c’è la speranza".