Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:55 - Lettori online 1331
POZZALLO - 26/01/2009
Attualità - Pozzallo - L’assessore regionale in visita nella cittadina marinara

Pozzallo: Sorbello rassicura sul porto

"Entro la fine del 2009 avrete il porto «in sicurezza» e con un molo di sottoflutto che vi eviterà spiacevoli inconvenienti Foto Corrierediragusa.it

"Entro la chiusura del 2009, avrete il porto di Pozzallo «messo in sicurezza» e con un molo di sottoflutto che vi eviterà spiacevoli inconvenienti come quelli vissuti lo scorso 17 dicembre ". È stato molto esplicito l’assessore regionale al Territorio e Ambiente Giuseppe Sorbello (nella foto) intervenuto ieri mattina presso la sede della Lega Navale di Pozzallo, su esplicita richiesta degli operatori portuali, i quali avevano chiesto al sindaco di Pozzallo, Peppe Sulsenti, un incontro con l’assessore per un «faccia a faccia» chiarificatore.

All’incontro, oltre al sindaco, era presente anche il deputato regionale per l’Mpa, Riccardo Minardo, il consigliere provinciale autonomista Pietro Barrera, la responsabile provinciale del Dipartimento di Protezione Civile, Chiarina Corallo, l’assessore comunale con delega al porto, Vincenzo Ruta, oltre ad un buon numero di operatori portuali, i quali hanno chiesto interventi risoluti per la messa in sicurezza del porto, come primo obiettivo da perseguire.

Sorbello, di par suo, ha dichiarato che "dobbiamo solo aspettare – ha detto Sorbello – i bandi per i Por 2007-2013. Solo dopo l’uscita dei bandi, non avremo più scuse affinché il porto di Pozzallo diventi l’ombelico dei traffici commerciali dell’intera Regione. Capisco che il porto è fermo a 15 anni fa e nulla, in questi anni, è stato fatto ma credo che, se guardiamo solo al passato, rischieremo di farci solo del male".

Sugli indennizzi per quanto successo lo scorso 17 dicembre, ha preso la parola Chiarina Corallo, la quale ha garantito che la Protezione Civile ha quantificato i danni dello scorso dicembre ed è stata già inoltrata alla Regione la delibera per i risarcimenti.

Peppe Sulsenti, infine traccia il futuro del porto. "Con il comune di Pozzallo «stazione appaltante» – dichiara il sindaco - avremo maggiori responsabilità per lo sviluppo della struttura, a cominciare dall’appalto dei lavori per la messa in sicurezza. Il porto di Pozzallo tornerà, inoltre, a dare dei posti di lavoro, cosa indubbiamente da non trascurare, in questi tempi di crisi per il mondo del lavoro". Interventi sono stati promessi anche per il dragaggio dei fondali, in tempi brevi.