Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 9:49 - Lettori online 787
POZZALLO - 03/01/2009
Attualità - Pozzallo - I paradossi di Telecom Italia in salsa pozzallese

Pozzallo: bolletta ok ma niente telefono

Ma la situazione sembra sia tornata alla normalità Foto Corrierediragusa.it

Paradossi pozzallesi. Il comune di Pozzallo paga la bolletta del telefono ma la Telecom taglia lo stesso le linee telefoniche di palazzo la Pira. "A causare il disservizio - come riferisce Giovanni Modica, direttore generale dell’ente comunale - è stata la Telecom la quale, non avendo ancora ricevuto l’ammanco di 380 mila euro, relativo ad alcune «vecchie» bollette non ancora pagate, ha tagliato le utenze telefoniche di palazzo La Pira, «ricattando» il palazzo comunale affinchè provveda, al più presto, ad estinguere il debito che l’ente comunale ha nei confronti della Telecom.

Una situazione paradossale – rileva lo stesso Modica - in quanto, in passato, si era concordato con alcuni dirigenti della Telecom di Palermo di lavorare in sinergia per evitare «tagli» improvvisati, stilando anche un piano di rientro. Adesso, nonostante negli ultimi giorni di dicembre il comune avesse stanziato 40 mila euro per pagare le bollette, la Telecom ci fa questo inaspettato quanto immeritato regalo di Capodanno. Di questa situazione, ci siamo stancati. Presenteremo ricorso contro la Telecom affinchè questa storia assurda non venga a ripresentarsi per il futuro".

Al paradosso, la beffa. "La Telecom – rileva Modica - ha tagliato anche i telefoni alle scuole, nei giorni in cui le scuole sono chiuse. Un danno «minimo» che fa capire quanto precipitosa sia stata la scelta del gestore telefonico nazionale di chiuderci i telefoni".

Già in serata, comunque, la situazione sembra sia tornata alla normalità. Una telefonata, effettuata da alcuni dirigenti della Telecom di Palermo al primo cittadino di Pozzallo, Peppe Sulsenti, pare abbia appianato il problema. Nella giornata di oggi, al massimo per i primi giorni della prossima settimana, i telefoni, hanno assicurato da Palermo, torneranno a funzionare.