Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:46 - Lettori online 928
POZZALLO - 29/11/2008
Attualità - Pozzallo - Per il ricovero e l’assistenza dei randagi

Pozzallo: presto il canile comunale

La giunta ha deliberato l’istituzione di un «Parco Sanitario» Foto Corrierediragusa.it

Nascerà presto un canile comunale a Pozzallo. Durante l’ultima seduta del consiglio comunale, la giunta ha deliberato l’istituzione di un «Parco Sanitario» per il ricovero e l’assistenza dei cani randagi nel territorio comunale. Sarà il veterinario Antonino Assenza, in maniera del tutto gratuita, a garantire il servizio. Fino a ieri, chi voleva adottare un cucciolo, doveva recarsi presso il comando dei vigili urbani di Pozzallo, i quali raccoglievano la domanda per poi «girarla» a qualche canile della provincia di Ragusa. Da oggi, sarà possibile rivolgersi presso lo studio del veterinario per prendere nota sulle possibili adozioni da effettuare.

"Un intervento importante – ha dichiarato Sulsenti - perchè a Pozzallo non esiste un’iniziativa del genere. Con il nuovo canile, la città di Pozzallo si impegna su due fronti: curare gli animali che versano in cattive condizioni di salute ma anche togliere dalla strada i bastardini che, in questi ultimi mesi, sono balzati agli onori della cronaca per alcuni fatti disdicevoli. Una struttura che sarà utile ad arginare la sempre crescente abitudine all’abbandono degli amici quadrupedi, soprattutto nel periodo estivo".

I cani, che saranno ospitati presso il nuovo canile, potranno essere adottati sottoscrivendo una semplice scheda di adozione, da consegnare ai responsabili dello studio di veterinaria del dott. Assenza. Gli anziani, le persone sole, quelle affette da depressione o da disagio mentale, i diversamente abili, i bambini ricoverati in ospedale potranno godere degli effetti benefici, scientificamente provati, che la compagnia di un cane può regalare. É la «Pet Therapy», la terapia con l’ausilio degli animali di affezione, di valido aiuto e sostegno nei percorsi terapeutici.