Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:23 - Lettori online 478
POZZALLO - 11/11/2008
Attualità - Pozzallo - Quelli usa e getta creano troppi rifiuti

Pozzallo: una questione di pannolini

Si abbatterà del 70% il costo di un kit del pannolino ecologico Foto Corrierediragusa.it

Durante la prossima seduta del consiglio comunale che si terrà giovedì prossimo, a Pozzallo, spicca la mozione d’indirizzo del gruppo di minoranza «Pozzallo Giovane» che ha lanciato una proposta per promuovere un diverso sistema di pannolini, non più usa e getta, ma che permetta una minore produzione di rifiuti.

"Visto l’ormai preminente problema dei rifiuti che ha danneggiato l’ambiente e l’immagine di molte città – spiega Marco Sudano, consigliere comunale di Pg – ci sembrava importante che anche le realtà di paesi come Pozzallo potessero dare il proprio contributo per ridimensionare il problema. Ci siamo mossi, col gruppo politico di «Pozzallo Giovane», per ricercare idee, tra le quali una che ci è sembrata interessante, innovativa e assolutamente fattibile per il nostro comune, è l’utilizzo di pannolini ecologici".

La proposta è davvero interessante. A tutte le famiglie che intendono aderire alla fase sperimentale del progetto e che, comunque, hanno avuto un figlio dal 1° Gennaio 2007, il comune di Pozzallo abbatterà del 70% il costo di un kit del pannolino ecologico rispetto ai pannolini tradizionali che risultano fra i prodotti più costosi in commercio. Inoltre, approvando la mozione, il comune di Pozzallo dovrà ricercare le aziende che commercializzano i pannolini ecologici individuando quelle ditte che forniscono i pannolini al costo minore.

"E’ un’iniziativa – dichiara Sudano – che ha positivi riscontri soprattutto al Nord, ma che, al Sud, e comunque in Sicilia, non ha alcun riscontro. Pozzallo, di contro, sarebbe il primo comune che lancerebbe un messaggio di sensibilizzazione alla cittadinanza sia per i motivi ecologici sopracitati, sia per l’abbattimento dei costi dei pannolini tradizionali".