Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 982
POZZALLO - 09/11/2008
Attualità - Pozzallo - Lo chiede l’on Roberto Ammatuna

Pozzallo: riqualificare viale Asia

Una missiva è stata inviata alla responsabile provinciale
del Dipartimento di Protezione Civile Chiarina Corallo
Foto Corrierediragusa.it

Sono necessari lavori di riqualificazione per l’arteria stradale che collega l’area cimiteriale della città di Pozzallo all’ingresso nord della città, ovvero il viale Asia (nella foto).

È Roberto Ammatuna, deputato all’Ars per il Partito Democratico, a scrivere una missiva alla responsabile provinciale del Dipartimento di Protezione Civile, Chiarina Corallo, nella quale il deputato del centrosinistra ibleo chiede che si impegnino, prima che scada il bando, i fondi strutturali europei per l’ampliamento e la sistemazione di viale Asia.

"La Circonvallazione di viale Asia – scrive Ammatuna - un importante asse viario da utilizzare come via di fuga in caso di calamità naturali e che consente al traffico gommato in transito di bypassare Pozzallo, è al momento in una situazione di totale insufficienza sia per quanto riguarda le finalità di protezione civile che per quelle legate alla quotidiana transitabilità. Credo che un progetto di ampliamento e di sistemazione della Circonvallazione di viale Asia, tramite il quale poter attingere ai finanziamenti previsti dai Fondi strutturali europei, sia un intervento del quale l’ambito provinciale del Dipartimento di Protezione Civile, che lei coordina, possa farsi carico per garantire ai cittadini di Pozzallo le opportune vie di fuga – conclude Ammatuna - in caso di eventi naturali calamitosi".

Sono diversi gli interventi che il Viale Asia necessita. Molti dei numerosi incidenti stradali che continuano a verificarsi, su una strada davvero ai limiti dell’impraticabilità della sicurezza viaria, sono, in particolar modo, dovuti alla mancanza di un’adeguata illuminazione pubblica e alla presenza di avallamenti e buche sul manto stradale che rendono difficoltoso il tragitto degli automezzi in transito.