Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 20:03 - Lettori online 964
POZZALLO - 23/10/2008
Attualità - Pozzallo - Iniziativa in favore delle famiglie a basso reddito

Pozzallo: in arrivo il sussidio per i libri

Contributi ministeriali per l’acquisto di testi scolastici Foto Corrierediragusa.it

È in arrivo un sussidio per le famiglie che hanno acquistato i libri scolastici ma hanno un reddito di poco inferiore agli 11 mila euro.

Scade, infatti, il 15 dicembre prossimo il termine di presentazione delle domande per accedere ai contributi che il Ministero della Pubblica Istruzione mette a disposizione degli studenti di scuola secondaria di primo e secondo grado, appartenenti a famiglie meno abbienti, per rimborsare le spese d’acquisto dei libri di testo, sostenute dalle famiglie.
Il rimborso, che può essere integrale o parziale, riguarda gli alunni iscritti alla scuola secondaria di primo e secondo grado (medie e superiori), appartenenti a nuclei famigliari con un valore Isee (Indicatore Situazione Economica Equivalente) calcolato con riferimento al reddito del 2007, non superiore a 10 mila 632,94 cent.

Le domande per ottenere il rimborso delle spese sostenute vanno presentate dal genitore o da chi ne esercita legalmente le funzioni, alle segreterie delle scuole frequentate, come detto entro il 15 dicembre 2008.

Il modulo per ottenere il rimborso, altresì, può essere scaricato dal sito del comune di Pozzallo, www.comune.pozzallo.rg.it (fino a ieri, la notizia campeggiava sulla «homepage» del sito, quindi facilmente rintracciabile). In base ai fondi ministeriali disponibili, la Regione Sicilia provvederà al rimborso delle spese autocertificate dalle famiglie per l’acquisto dei libri. Il contributo sarà assegnato presumibilmente nel secondo semestre del 2009, con la stessa modalità dello scorso anno.

Gli interessati potranno avere le informazioni al riguardo dal personale dell’ufficio scuola, incaricato del servizio, sito in via Bellini n.5, telefono 0932/794318 nelle ore d’ufficio di tutti i giorni, escluso il sabato.