Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 10:51 - Lettori online 1092
POZZALLO - 16/10/2008
Attualità - Pozzallo - Stornello: "La fine del "mostriciattolo giuridico" e politico"

Autorità di gestione del porto:
il progetto è ormai tramontato

Sarà il comune a gestire il futuro della struttura portuale Foto Corrierediragusa.it

È tramontato definitivamente il progetto dell’autorità di gestione per il porto di Pozzallo (nella foto). E’ stato questo, in sintesi, l’esito dell’incontro fra l’assessore regionale Territorio e Ambiente, Pippo Sorbello, il presidente della prima commissione affari costituzionale, Riccardo Minardo, il sindaco di Pozzallo, Peppe Sulsenti e l’assessore pozzallese con delega al porto, Vincenzo Ruta. Si è data, quindi, un’ulteriore conferma della sentenza del Tar di Catania dell’aprile dell’anno scorso che aveva annullato il decreto che ha istituito l’autorità di gestione, bocciato, in seconda battuta, quasi un anno fa, anche dalla Regione Sicilia.

Adesso, sarà direttamente il comune di Pozzallo a gestire il futuro della struttura portuale, divenendo stazione appaltante e procedere all’utilizzo dei fondi, regionali ed europei, per il definitivo salto di qualità che la struttura portuale, oramai, attende da tempo. A conclusione della riunione, è stato lo stesso Riccardo Minardo a comunicare che saranno stanziati una somma pari a 25 milioni di euro circa per la messa in sicurezza del porto e l’allungamento del braccio al molo turistico, atto, quest’ultimo, che servirà agli operatori portuali per risolvere i preoccupanti problemi legati all’insabbiamento della struttura portuale.

"E’ stato definitivamente debellato – dichiara Gianni Stornello, consigliere generale Asi – questo mostriciattolo giuridico di una certa «malapolitica» iblea. Basti pensare che, se non si fosse mai parlato di autorità di gestione, noi avremmo guadagnato cinque anni di sviluppo in più per l’economia del porto di Pozzallo. Bisogna dare atto, comunque, alla Regione Sicilia di aver riconosciuto, anche se con evidente ritardo, l’errore di cui si è macchiata per diversi anni".

Il sindaco di Pozzallo Peppe Sulsenti, guarda avanti: "Si è data una risposta definitiva – dichiara Sulsenti – alle problematiche inerenti la struttura portuale, adesso tocca a noi far decollare definitivamente il porto".