Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:35 - Lettori online 708
POZZALLO - 09/10/2016
Attualità - I fondi non sono stai erogati dalla Cassa Depositi e Prestiti

Lavori stazione passeggeri porto Pozzallo fermi

Il Libero Consorzio ha sollecitato la Sosvi pper sbloccare la situazione e a far ripartire i lavori Foto Corrierediragusa.it

Il cantiere della costruenda stazione passeggeri del porto di Pozzallo è fermo perché l’impresa esecutrice "Ferrera Costruzioni» ha sospeso i lavori lo scorso mese di agosto per mancato pagamento dei corrispettivi maturati. I fondi non sono stai erogati dalla Cassa Depositi e Prestiti perché il ministero dello Sviluppo Economico e il Dipartimento della Regione siciliana non avevano provveduto a trasferire le relative somme. Il Libero Consorzio ha sollecitato la Sosvi, ente proponente del progetto, a mettere in atto tutte le azioni per sbloccare la situazione e a far ripartire i lavori.

L’erogazione dei fondi per il pagamento del secondo stato di avanzamento dei lavori per un importo di 368 mila euro che consentirebbe di far ripartire il cantiere, sarebbe imminente. Il Libero Consorzio ha inoltre sollecitato la Sosvi per l’erogazione dei fondi necessari al pagamento del terzo stato di avanzamento dei lavori che ammonta a 285 mila euro. Un’ultima trance che consentirebbe di completare un’opera che ha avuto un iter lunghissimo anche per le informative antimafia della ditta appaltatrice che ha bloccato per diversi mesi il cantiere.