Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:08 - Lettori online 1173
POZZALLO - 09/10/2016
Attualità - Il servizio è stato sospeso

Pozzallo, per le zone blu si continua a non pagare

Si tratta di 320 stalli disseminati in tutta la città da Corso Vittorio Veneto, al Lungomare Pietre nere Foto Corrierediragusa.it

Una sospensione che dura da sette mesi. Le strisce blu sono libere a Pozzallo e il parcheggio è praticamente libero. L’amministrazione è ancora alle prese con le manifestazioni di interesse da parte di alcune ditte che dovrebbero subentrare nella concessione del servizio. Questo riguarda 320 stalli disseminati in tutta la città da Corso Vittorio Veneto, al Lungomare Pietre nere, fino all’ex Pantano Raganzino, Largo dei Vespri Siciliani, Viale Mario Rapisardi e Via Orione.

Soprattutto l’estate è stata tranquilla per i tantissimi turisti che hanno affollato la città ma per il comune è stato un danno non potere incassare gli introiti del servizio. In dubbio anche il futuro lavorativo degli addetti al servizio che potranno vedere rinnovato il loro contratto solo dopo la concessione del servizio. L’amministrazione è fiduciosa che entro la fine del mese si possa stipulare il muovo contratto anche se ancora è da stabilire se di durata annuale o triennale. Fino a nuovo avviso parcheggio libero dunque e niente ticket.