Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:18 - Lettori online 506
POZZALLO - 21/08/2008
Attualità - Pozzallo - I coniugi stavano lavando il balcone in stile "car wash"

Due anziani multati dai vigili per aver "allagato" via Mazzini

Dovranno pagare 22 euro. Non è la prima volta che accade Foto Corrierediragusa.it

Ventidue euro di multa per una coppia di anziani, «sorpresi» dai vigili urbani di Pozzallo mentre erano intenti a pulire il balcone e l’uscio di casa, in via Mazzini, con abbondanti getti d’acqua. L’unico problema, per i due anziani, è che non si sono accorti che l’acqua, riversa in strada, aveva ridotto via Mazzini in un vero e proprio acquitrino.

L’articolo 15 del codice della strada, in effetti, parla chiaro: è vietato scaricare, senza regolare concessione, nei fossi, nelle cunette materiali e comunque in strada sia cose di qualsiasi genere sia acque di qualunque natura. I vigili, una volta arrivati a destinazione, non hanno neanche potuto sorvolare su quanto accaduto, viste le proporzioni immani del disastro.

Alla visione dei vigili urbani, comunque, i due anziani non hanno battuto ciglio: incassata la multa, hanno preferito ultimare i lavori di pulizia dello stabile prima di andare a protestare presso il comando dei vigili di via Torino. Non si esclude, comunque, che, a far arrivare i vigili in via Mazzini, sia stata la classica «soffiata» di qualche vicino, infastidito forse dal gettito d’acqua che si riversava sulla strada.

Non è la prima multa elevata, fanno sapere i vigili urbani di Pozzallo, nei confronti di chi sperpera acqua in periodi dove l’amministrazione comunale ha dovuto, di recente, attivare due pozzi per ovviare ai problemi idrici di cui Pozzallo ha sofferto in passato. In particolare, poi, il quartiere dello «Scaro», ove si trova anche la via Mazzini, è stato oggetto di molte lamentele da parte di cittadini residenti, infuriati proprio perché non arrivava acqua alle abitazioni. I vigili urbani, infine, hanno precise direttive dal nuovo comandante della polizia municipale, Luigi Bottaro, il quale ha raccomandato «tolleranza zero» per casi simili ai due anziani di via Mazzini.