Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 972
POZZALLO - 27/01/2016
Attualità - La galleria Mandravecchia in contrada Graffetta è lunga quasi un km

Diaframma caduto, la Rosolini Modica quasi completa

Bisognerà subito pensare a reperire risorse per finanziare i lotti da Modica a Gela Foto Corrierediragusa.it

Diaframma galleria in contrada Graffetta caduto. Ora i lotti che dovranno portare l´anello autostradale da Modica a Gela. La macchina perforatrice della impresa Cossi ha cominciato a battere per circa un quarto d´ora sull´ultimo diaframma, grazie alla cui caduta le due parti della galleria, lunga 1250 metri, si sono ricongiunte per poi passare alle foto di rito. Tutti contenti, dal presidente della Regione , Rosario Crocetta al presidente del Cas Rosario Faraci, ai pochi parlamentari presenti, assenti quelli iblei, ai sindaci di Rosolini, Ispica e Modica, ma in tutti c´è la convinzione che molto resta da fare e non bisogna fermarsi. Innanzitutto c´è da completare nei tempi stabiliti i lotti dove attualmente sono attivi i cantieri. I rappresentanti della Cosedil, il consorzio di imprese, che ha in appalto i lavori, hanno confermato il cronoprogramma, ed anzi pensano di anticipare i tempi sul termine stabilito di maggio 2018. Dopo la galleria il maggiore sforzo sarà concentrato sui due cavalcavia che consentiranno di superare le differenze altimetriche tra Pozzallo e Modica.

Tra un anno e mezzo la Cosedil conta di consegnare i primi due lotti funzionali per poi continuar con l´ultimo tratto. Ma intanto bisognerà pensare ai lotti 9 e 10 per coprire tutto il territorio ibleo ed arrivare a Gela. Il presidente Faraci dice che i progetti ci sono ma non tutte le risorse economiche. «Stiamo cercando risorse perchè I progetti ci sono ma mancano i fondi. Con il masterplan regionale penso che sarà un discorso che slitterà un po’ relativamente ai nuovi lotti ma ci stiamo lavorando».