Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:06 - Lettori online 1198
POZZALLO - 05/06/2015
Attualità - Il simbolo della cittadina marinara iblea

Torre Cabrera a Pozzallo riapre presto: lavori appaltati

"Una magnifica notizia" commenta il sindaco Luigi Ammatuna Foto Corrierediragusa.it

Saranno appaltati fra qualche settimana i lavori di riqualificazione della torre Cabrera (foto), simbolo della città di Pozzallo, monumento storico che, annualmente, richiama centinaia di turisti da tutte le parti del mondo. Da più di un anno (14 marzo dello scorso anno, per l´esattezza), il Caricatore, come viene comunemente chiamato, è rimasto chiuso a causa di alcuni crolli interni. Adesso, grazie al lavoro dell´assessore regionale ai Beni Culturali, Antonio Purpura, saranno a breve stanziati 100 mila euro per poter far sì che l´antica torre torni ad essere fruibile per i pozzallesi e i turisti. Con la firma del decreto di finanziamento da parte del dirigente generale, Gaetano Pennino, si autorizza la Soprintendenza ai Beni Culturali di Ragusa a procedere con tempestività all`avvio della procedura per l`affidamento dei lavori. "Una magnifica notizia – commenta il sindaco di Pozzallo, Luigi Ammatuna – Pozzallo rimane una città turisticamente valida e l´apertura dell´antica torre è solo una delle magnificenze che questo territorio offre. Speriamo che non si perda molto tempo per appaltare i lavori. La torre del conte Cabrera rappresenta la storia di Pozzallo ed è uno dei siti turistici più visitati della provincia di Ragusa. Un grazie particolare va all´assessore comunale ai Lavori Pubblici, Francesco Ammatuna, il quale ha lavorato con costanza e dedizione alla riapertura del sito".

La riapertura della torre segue l´appello lanciato dal deputato regionale di Forza Italia, Giorgio Assenza, di qualche settimana addietro. Assenza ha rimarcato che, in mancanza di adeguati lavori di riqualificazione, il sito sarebbe andato in rovina. Oggettivamente, i crolli di una parete interna hanno fatto temere il peggio per l´antico Caricatore, fatto costruire agli inizi del quindicesimo secolo. La torre, attualmente museo di se stessa, si visita gratuitamente.