Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 20:40 - Lettori online 1434
POZZALLO - 01/05/2015
Attualità - Gli interventi dei segretari generali di Cgil, Cisl e Uil sul palco di Pizza delle Rimembranze

Solidarietà nel primo maggio sindacale

Poco più di cinquemila persone in una giornata calda che non ha registrato incidenti di sorta Foto Corrierediragusa.it

Lavoro, solidarietà, corruzione. Sono i temi più ricorrenti nei discorsi dei segretari generali di Cgil, Cisl e Uil hanno tenuto a Pozzallo, definita città simbolo dell´accoglienza. In piazza delle Rimembranze poco più di cinquemila persone (di gran lunga inferiori alle stesse previsioni della Questura che stimava 20 mila partecipanti) hanno fatto da cornice in una giornata calda che si è conclusa poco prima delle 11 con la deposizione di una corona in mare in ricordo dei tanti migranti morti nel Canale di Sicilia. La solidarietà e l´immigrazione sono sati al centro del discorso di Susanna Camusso che ha ringraziato in apertura del suo discorso i sindaci, i militari, gli operatori sanitari, quanti sono impegnati in prima fila per far fronte agli arrivi che proprio a Pozzallo hanno superato quest´anno le 20mila unità.

Non c´è solo un´Italia dell´Expo, ha detto la Camusso, ma una che deve aprirsi alla solidarietà e deve ripudiare la guerra e non bombardare i barconi. La pace va preparata e bisogna creare corridoi umanitari, questa la visione del segretario generale della Cgil che ha poi toccato il tema del lavoro facendo riferimento all´art. 1 della Costituzione perchè il lavoro è dignità e libertà. Ultima stoccata a Matteo Renzi che agendo a colpi di fiducia sta creando un parlamento a sua immagine e somiglianza.

Disoccupazione e corruzione invece gli argomenti di Annamaria Furlan, per lei la prima volta con Carmelo Barbagallo ad un primo maggio; per la segretaria cislina bisogna combattere la corruzione e puntare alla crescita rilanciando le opere pubbliche in una Sicilia dove crollano i ponti e si registrano i numeri più alti della disoccupazione giovanile. Pozzallo ha risposto con un grande applauso, ha partecipato contribuendo ad una giornata serena dove tutto è andato per il verso giusto.

Ha collaborato Calogero Castaldo