Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:05 - Lettori online 1078
POZZALLO - 01/07/2008
Attualità - Pozzallo - Il seminario di "Azzurro mediterraneo"

Pozzallo: più fondi per la pesca

Opportunità di finanziamento dai fondi Fep 2007-2013 Foto Corrierediragusa.it

«Dai fondi Fep 2007-2013 il settore della pesca può trovare opportunità di finanziamento per ammodernare la flottiglia ma anche trovare nuove fonti di reddito». Così il dirigente del servizio di Programmazione del Dipartimento Pesca dell’assessorato regionale alla Cooperazione e Pesca della Regione Siciliana, Patrizia Vinci, sui nuovi sistemi economici nella pesca. Le linee guida per il finanziamento a favore della piccola pesca, sfruttando i fondi Fep 2007-2013 destinati alle Regioni Obiettivo 1, sono stati presentati dal dirigente regionale al seminario formativo che si è tenuto a Pozzallo nell’ambito del progetto «Azzurro Mediterraneo», itinerari del gusto tra mare, terra e barocco; promosso dalla Provincia Regionale di Ragusa, in collaborazione con la Sogevi Vittoria, Ada Comunicazione e assessorato regionale alla Cooperazione nonché con i comuni di Acate, Modica, Scicli, Pozzallo, Ragusa, Santa Croce Camerina e Vittoria.

Un’ampia relazione per presentare ai pescatori e ai rappresentanti delle organizzazioni professionali di categoria gli Assi di finanziamento dei fondi Fep. Una disamina a 360° sui criteri e i requisiti da possedere per accedere ai finanziamenti che ha permesso altresì di aprire un dibattito con Pasquale Amico, in rappresentanza dell’Unci Pesca, e con Giovanni Basciano, vicepresidente nazionale di Agrital. I rappresentanti delle organizzazioni professionali di categoria hanno chiesto alle Istituzioni e alle forze politiche di farsi interpreti dello stato di crisi che sta vivendo il settore della pesca e di cambiare le politiche comunitarie che non rispondono alle esigenze dei tanti pescatori siciliani. «La pesca è un settore in crisi ? ha detto Pasquale Amico ? perché non c’è ormai reddito per questi lavoratori e il caro gasolio ha dato l’ultima mazzata. Ecco che bisogna ripensare una nuova politica in favore della pesca».

Lo ha detto anche l’assessore allo Sviluppo Economico Enzo Cavallo che ha dato la sua disponibilità a coordinare un tavolo tecnico-politico in grado di elaborare proposte concrete di rivitalizzazione del settore ed ha annunciato l’organizzazione di una conferenza provinciale sulla pesca a chiusura del progetto «Azzurro Mediterraneo».

Nel corso del seminario formativo di Pozzallo, il presidente della Sogevi di Vittoria Giovanni Denaro ha illustrato ai pescatori la finalità del progetto e la possibilità di attuare l’attività di pescaturismo dopo che la Capitaneria di Porto di Pozzallo ha concesso l’autorizzazione per 3 anni di questa licenza alle imbarcazioni di stanza in provincia di Ragusa. Si è rivelata interessante anche la relazione di Andrea Santulli, dell’Istituto di Biologia Marina del Consorzio Universitario di Trapani, sull’acquacoltura e sull’impianto per l’allevamento dei tonni rossi di Castellammare del Golfo valutando anche l’impatto ambientale e il beneficio che questa coltura comporta.

Al seminario sono intervenuti anche il sindaco di Pozzallo Giuseppe Sulsenti e il presidente della Provincia Franco Antoci che hanno rilevato la valenza del progetto «Azzurro Mediterraneo» che permette oltre alla valorizzazione del pesce azzurro anche la possibilità di formare i pescatori e di conoscere le novità normative del settore nonché le nuove opportunità di finanziamento con i fondi Fep 2007-2013.

(Nella foto in alto da sx il presidente della Sogevi Giovanni Denaro, Gianni Molè e la dirigente dell´ufficio programmazione Dipartimento Pesca della regione
Siciliana Patrizia Vinci)