Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:35 - Lettori online 706
POZZALLO - 08/01/2015
Attualità - C’era anche la replica di Kitt Supercar

Befana in 500 a Pozzallo per il terzo anno di fila: un successo

Grazie alla collaborazione dell’amministrazione comunale del Sindaco Luigi Ammatuna e dall’assessore allo sport e turismo Giorgio Scarso Foto Corrierediragusa.it

Anche in questo inizio 2015, per il terzo anno consecutivo a Pozzallo, si è svolta la manifestazione «Befana in 500» organizzata dal coordinamento di Modica, fiduciario Angelo Fiore, in collaborazione con i soci di Pozzallo. Nonostante fosse gennaio, sembrava una giornata primaverile con un sole caldo. Intorno alle 8,30 incominciano ad arrivare le prime Fiat 500, alle 10 c’era tanto entusiasmo in piazza Rimenbranza da parte dei bambini, tante Fiat 500, circa 64 presenti provenienti da Melilli, Cassibbile, Pachino, Comiso, Santa Croce Camerina,Ispica e Modica. Verso le 11 arrivavano 3 Fiat 500 con a bordo le befane che scendevano in piazza regalando dolciumi. Quest’anno grazie alla collaborazione dell’amministrazione comunale del Sindaco Luigi Ammatuna e dall’assessore allo sport e turismo Giorgio Scarso in collaborazione con l’associazione dei Carabinieri di Pozzallo, responsabile Franco Giannone, sono stati regalati tanti giocattoli ai bambini, infine arrivano i Re Maggi per andare in chiesa per il rito religioso. A questo evento non poteva mancare la replica di Kitt Supercar che ha divertito tanto i bambini e i loro genitori. Effettuato un giro cittadino con le befane in 500 tutti i partecipanti hanno poi pranzato in un noto il ristorante della zona. Poi i ringraziamenti agli sponsor e agli equipaggi intervenuti. A tutti è stata consegnata una targa ricordo per l’iniziativa ben riuscita, dopo una visita al presepe realizzato da Salvatore Coppa.

Cliccate sulle foto sotto per ingrandire