Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 0:33 - Lettori online 588
POZZALLO - 04/06/2008
Attualità - Pozzallo - L’assicurazione è giunta dall’assessore ai LL PP Amore

Pozzallo: Stop ai miasmi a Raganzino

Grazie alla pulizia delle pompe di sollevamento Foto Corrierediragusa.it

Gli abitanti del popoloso quartiere di Raganzino, a Pozzallo, non avranno più problemi con gli odori nauseabondi che provenivano dalla zona circostante le pompe di sollevamento dei liquami fognari. Ne da notizia, con un comunicato ufficiale, il comune di Pozzallo, nella persona dell’assessore ai lavori pubblici, Giuseppe Amore, il quale, nei giorni scorsi, ha dato mandato all’Ufficio Tecnico di perlustrare la zona e di prendere le necessarie contromisure per risolvere le problematiche che infastidivano, da parecchi anni, i residenti del quartiere.

Era partita anche una petizione, l’anno scorso, per cercare di venire a capo, dopo tanti anni, della situazione. Ieri, finalmente, a lavoro finito, l’aria che si respirava era decisamente un’altra. << E’ un intervento che ? dichiara Giuseppe Amore ? rischiava di pregiudicare, se non fatto entro un certo periodo, l’arrivata stagione estiva, visto che Raganzino è meta di tantissimi turisti e non sarebbe stato un bel biglietto da visita da presentare >>.

L’intervento ha riguardato la pulizia delle pompe di sollevamento, per anni abbandonate nell’incuria. << Un intervento ? assicura Amore ? che è costato pochi euro e che poteva essere fatto, già, negli anni passati. Mi stupisco come non si sia fatto nulla, nonostante le reiterate proteste dei residenti del posto che, mi risulta da fonti attendibili, erano andati da chi governava il paese, ricevendo in cambio solo promesse, mai realizzate >>

Il problema, una volta risolto, rischia però di ripresentarsi l’anno prossimo, quando le piogge meteoriche e i liquami fognari torneranno a farsi «sentire». Amore ha rassicurato i residenti del quartiere Raganzino, dichiarando che sarà garantita la manutenzione ordinaria, almeno una volta l’anno, per spurgare le pompe di sollevamento.