Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:29 - Lettori online 1289
POZZALLO - 18/06/2014
Attualità - I numeri dell’operazione della Capitaneria di porto di Pozzallo

Al via operazione "Mare sicuro"

Particolare attenzione per le località turistiche e balneari Foto Corrierediragusa.it

Oltre 50 unità, dal 22 giugno al 7 settembre, in circa 100 chilometri di litorale. Questi i numeri dell´operazione della Capitaneria di porto di Pozzallo "Mare sicuro", che avrà particolare attenzione per le località turistiche e balneari. La presentazione nella sala stampa della Capitaneria (foto), dove è stata sottolineata dal comandante in seconda, Marco Tognazzoni, l’esigenza di prevenire incidenti in mare e di far rispettare le norme che regolano le attività commerciali presenti nel demanio marittimo. Anche quest’anno si rinnova l’iniziativa del «Bollino Blu», con il controllo preventivo della documentazione di bordo e delle dotazioni di sicurezza, coinvolgendo anche le altre forze dell´ordine operanti in mare (Guardia di Finanza e Carabinieri). A beneficio di tutti, si è rammentato che ogni comportamento deve essere ispirato ai principi della prudenza e del buon senso.

Gli uomini della Capitaneria di porto verranno impiegati anche per effettuare controlli negli stabilimenti balneari, circoli nautici e società di noleggio, e verificare il rispetto delle prescrizioni che garantiscono la sicurezza della vita umana in mare. Nell’operazione di quest’anno, sono previsti anche interventi di tutela per le aree marine protette, e frequenti controlli per quanto riguarda moto d´acqua, kitesurf e imbarcazioni che possono creare situazioni di disturbo e di pericolo per i bagnanti. Per chi non rispetta le norme imposte, sanzioni che possono variare da cento a mille euro.

Importanza strategica per il numero Blu gratuito 1530, con una sostanziale differenza per chi chiama da cellulare. La telefonata, difatti, sarà smistata automaticamente alla Capitaneria di Porto competente per territorio.