Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:05 - Lettori online 708
POZZALLO - 25/05/2008
Attualità - Pozzallo - L’ultima seduta del consiglio comunale

Approvato il programma triennale delle opere pubbliche

Con la votazione a favore di 9 consiglieri, tutti di maggioranza Foto Corrierediragusa.it

Consiglio comunale di venerdì sera con un solo punto approvato sui quattro presenti all’ordine del giorno. Con la votazione a favore di 9 consiglieri, tutti della maggioranza, con gli esponenti della minoranza che uscivano dall’aula della Civica Assise, si è approvato il programma triennale delle opere pubbliche anno 2008/2010.

In particolare, sono stati votati a favore gli emendamenti proposti dai consiglieri Francesco Viva ( rifacimento del manto stradale e riqualificazione della via Buonasera, parallela al Viale Australia), Vincenzo Pitino ( riqualificazione del Viale Australia), e Salvatore Ucciardo (costruzione di una scuola materna nei pressi di via Orsa Maggiore, con l’introduzione di cinque sezioni). Rinviati a martedì prossimo, i tre punti evasi, ovvero la nomina del difensore civico, il regolamento per l’alienazione dei beni del Comune e la proposta di recesso della convenzione, stipulata lo scorso 24 settembre 2007, con il comune di Chiaramente Gulfi per la suddivisione delle spese, fra i due comuni, per gli oneri professionali del segretario generale, Giampiero Bella.

In attesa della votazione di martedì prossimo, si comincia a parlare già di bilancio consuntivo 2008 del Comune di Pozzallo. Bilancio che sarà votato il prossimo 30 maggio. Il sindaco di Pozzallo, Peppe Sulsenti, ha già presentato ai dirigenti dei sodalizi della città (Società Operaia e Società Marinaia) quello che sarà il prospetto finanziario da discutere a palazzo La Pira, dichiarandosi disponibile ad ascoltare le istanze che vorranno pervenire dalla società civile. Sulsenti, fra gli altri punti menzionati, ha puntualizzato come Ici, Irpef e Tarsu fossero fra le più basse che si pagano in provincia di Ragusa.

(Nella foto in alto i consiglieri comunali)