Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 413
POZZALLO - 20/03/2014
Attualità - Le risultanze del tavolo tecnico a Palermo con l’assessore Antonino Bartolottta

Porto Pozzallo: manca finanziamento

Fu il Partito Democratico di Pozzallo a parlare, l’estate scorsa, di finanziamento perso ed a lanciare l’allarme Foto Corrierediragusa.it

Le indiscrezioni che volevano persi i 40 milioni di euro del porto (nella foto) per la messa in sicurezza hanno un fondo di verità. A Palermo, su sollecitazione dei tre sindacati provinciali Cgil, Cisl e Uil, i deputati regionali Nello Dipasquale, Orazio Ragusa e Giuseppe Digiacomo hanno potuto ascoltare le parole dell´assessore regionale alle Infrastrutture, Antonino Bartolotta, il quale ha negato l´esistenza di un fondo di 40 milioni di euro, salvo poi rivelare che esiste un altro fondo nell´ambito dell´accordo di programma quadro del 2005 per il trasporto marittimo dell´importo di 20 milioni e 750 mila euro. A cosa possano servire questi soldi, non è ancora dato sapere, se per la messa in sicurezza o l´allargamento delle banchine. La cosa è ancora più grave perché dalla riunione è emersa la particolarità che si tratta di un progetto privo di copertura finanziaria.

E pensare che l´attuale sindaco Luigi Ammatuna (presente anche lui, ieri, alla riunione con Bartolotta e gli altri), solo lo scorso 6 luglio, dopo l´ennesima trasferta a Palermo, tranquillizzò anche i peggiori detrattori che lo accusavano di immobilismo, dicendo di avere la situazione in pugno. Fu il Partito Democratico di Pozzallo a parlare, l´estate scorsa, di finanziamento perso. Ne nacque una disputa dialettica aspra che, però, non fece realmente luce sul possibile arrivo a Pozzallo del cospicuo finanziamento.

Adesso, però, si guarda avanti. "Dal tavolo – è scritto in una nota diffusa dopo la riunione - è emerso unanime l´impegno di tutti a non perdere l´opportunità di accedere nuovamente al finanziamento dello stralcio di progetto per appunto l´importo di 20 milioni e 750 mila euro mediante la presentazione di un progetto definitivo sulla nuova programmazione 2014/2020. L´efficacia dell´incontro è garantita dalla condivisione del cronoprogramma che l´assessore alle Infrastrutture, Bartolotta, ha definito in tempi brevissimi e che vedrà riconvocato il tavolo tra l´8 e il 15 aprile prossimo, impegnando il Comune di Pozzallo ed i dirigenti regionali a definire le procedure burocratiche ed amministrative necessarie". In sintesi, tutti dovranno ripartire da capo cancellando di colpo quasi venti anni di attese e di promesse elettorali su quello che unanimamente viene riconosciuta come la porta d´ingresso dall´Africa verso i mercati del sud-est siciliano (e non solo).