Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:18 - Lettori online 762
POZZALLO - 10/10/2013
Attualità - Le ultime novità di Gruppo Inventa in tema di bioedilizia

Nasce la biocasa, amica della natura e della tecnologia

Emanuele Iemmolo, titolare del Gruppo Inventa, presenta la novità in armonia con i criteri di ecosostenibilità e tecniche costruttive che sfruttano al massimo i sistemi di risparmio energetico nel campo dell’edilizia
Foto CorrierediRagusa.it

La sensibilità di Emanuele Iemmolo (foto), titolare del Gruppo Inventa con sede a Pozzallo, zona ASI, verso le questioni di tipo ambientale, è nota ormai da parecchi anni. La strategia di mercato del Gruppo inventa ha infatti portato nel corso di decenni a promuovere soluzioni per la casa direttamente correlate all´uso di materiali ecocompatibili. In un contesto sicuramente molto più complesso che riguarda direttamente l´abitazione in tutte le sue molteplici forme e contenuti, il Gruppo inventa sempre attento alle novità di mercato, tra le altre cose, si occupa di bioedilizia con un nuovo allestimento presso la propria sede di Pozzallo, di case in legno prefabbricate.

La scelta che ha portato il Gruppo Inventa ad occuparsi di bioedilizia è sicuramente riconducibile ad un´attenzione verso un settore, quello edilizio appunto, che rappresenta un mercato in continua evoluzione dove si è tentato di superare i criteri dei sistemi tradizionali che facevano uso di materie prime create dall´uomo, con sistemi che invece sfrutta l´uso di prodotti naturali, ecocompatibili. E´ noto ormai a chiunque da diversi anni che l´inquinamento atmosferico o il riscaldamento globale vengono erroneamente associati al traffico stradale o all´industria, visto che in realtà il 50% dell’inquinamento atmosferico in Europa è prodotto dal settore edilizio.

Si tratta di migliaia di prodotti a base di sostanze petrolchimiche, realizzati con un consumo massiccio di energie non rinnovabili che pongono con sempre maggiore urgenza tecniche di progettazione e costruzione ove gli accorgimenti di manutenzione siano legate al rinnovo delle fonti energetiche utilizzate. Una casa costruita con tutti gli elementi e criteri della bioedilizia può raggiungere «performance» incredibili. Si pensi al fatto che il fabbisogno di energie per il riscaldamento può essere ridotto del 90%. I vantaggi che se ne ricavano non si limitano al risparmio energetico, ma soprattutto all’impatto ambientale (patrimonio nostro ed eredità per i nostri figli) e alla qualità della vita di chi abita la casa. Inoltre, una casa costruita interamente in legno possiede proprietà tecnico-statiche in grado di conferire un´affidabilità elevata sul suo comportamento in caso di eventi sismici.

Il Gruppo inventa ha capito che ci troviamo di fronte ad un cambiamento inevitabile e, sebbene dal primo luglio 2008 è divenuta obbligatoria la certificazione energetica degli edifici di nuova costruzione o oggetto di ristrutturazione integrale, ha capito anche che ai più la «Biocasa» o «Ecocasa» o «Casa sostenibile» può sembrare un sogno, qualcosa di lontano e irraggiungibile, una casa perfetta ma che non gli appartiene, soprattutto se già proprietari di una casa costruita con criteri tradizionali. Ma in realtà è tutto molto più facile di quello che sembra.

Il concetto di Bioedilizia che il Gruppo Inventa promuove nasce da un approccio mentale diverso rispetto la propria casa e il proprio stile di vita. E´ parte di un inarrestabile passo evolutivo, del singolo, dell’industria costruttiva e della società stessa.