Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 9:03 - Lettori online 1446
POZZALLO - 26/09/2013
Attualità - Auto e case ricoperte da un alone biancastro

Strana "polvere" a Pozzallo da cementificio

Si attendono i dati dell’Arpa di Ragusa per avere un quadro certo della situazione
Foto CorrierediRagusa.it

"Si è depositata una materia prima che serve per avere il cemento, non dannosa per la salute umana. Aspettiamo i dati dell´Arpa di Ragusa per avere un quadro certo della situazione, ma escludo ripercussioni". E´ il direttore dello stabilimento Colacem, Nunzio Tumino, sito presso la zona industriale Modica-Pozzallo, a tranquillizzare i residenti del quartiere San Francesco, a pochi metri dal cementificio del gruppo umbro, sulla polvere che i residenti hanno visto «scendere» sulle proprie automobili (foto), nel cuore della notte. Sono al vaglio diverse ipotesi sull´incidente che non ha fatto alcun ferito, fra coloro che avevano il turno di notte presso il cementificio. "Siamo usciti – dicono alcuni residenti - fuori dalle case per vedere cosa fosse successo. Poi, abbiamo visto la «nevicata» di questa polvere. Speriamo che non sia nulla di grave per i pozzallesi".

Sul posto, i vigili urbani del Comune, il vicesindaco Francesco Gugliotta (rimasto in loco per diverse ore) e gli ispettori dell´Arpa di Ragusa, i quali hanno preso dei campioni di polvere, prelevati da alcune automobili. Solo nei prossimi giorni, si conosceranno i risultati dei campioni prelevati.


Che cosaaaaaa?
26/09/2013 | 9.43.07
tnt

Caro Tumino allora questa bella polverina la dovremmo insufflare a casa tua e in quella dei tuoi padroni così possiamo verificare effettivamente che non vi sia rischio per la salute umana. Che ne pensi?