Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:41 - Lettori online 816
POZZALLO - 21/09/2013
Attualità - L’allarme lanciato dai consiglieri Toscano e Asta

Pericolo caduta massi vicino palazzi Iacp

Nei giorni scorsi c’è mancato davvero poco che un masso non finisse sopra la testa di un anziano Foto Corrierediragusa.it

Massi che cadono giù, col rischio di colpire chi transita sotto i palazzi. Palazzi fatiscenti da riqualificare ma che nessuno, per mancanza di soldi e forse anche di iniziativa, ha intenzione di mettere a nuovo. E´ la denuncia che hanno fatto i due consiglieri Salvatore Toscano e Vincenzo Asta (foto), sollecitati dai residenti dei lotti dello Iacp di piazzale Italia che necessitano di lavori urgenti. "E´ una storia che si ripete – dice Toscano – oramai da diversi anni. Gli organi dello Iacp di Ragusa non hanno alcuna intenzione di ascoltare le lamentele, le tante lamentele, che i cittadini hanno più volte manifestato ai dirigenti dello Iacp provinciale. Lo dico senza tanti timori ma, forse, qualcuno vuole che ci scappi il morto prima che si intervenga. Dico queste parole «forti» perchè voglio che si faccia qualcosa presto, in tempi celeri. Non possiamo aspettare un altro mese o un altro anno. Presso piazzale Italia, sono in molti a chiedermi di intervenire. Si faccia qualcosa".

Nei giorni scorsi, c´è mancato davvero poco che un masso non finisse sopra la testa di un anziano. Storie che si ripetono da diverso tempo e alle quali non si riesce a dare una soluzione. "Proporremo qualcosa in Consiglio comunale – ribadisce Vincenzo Asta – Il tempo di recuperare tutte le carte per presentare qualcosa in Civica Assise. Sono in tanti a sollecitarci al fine di trovare una soluzione. E´ giusto che se ne occupi anche l´amministrazione comunale, sebbene non abbia particolari poteri per quanto concerne la riqualificazione degli immobili. Nulla, però, vieta al sindaco e alla sua Giunta di intervenire a favore degli occupanti delle abitazioni".