Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:16 - Lettori online 1038
POZZALLO - 22/04/2008
Attualità - Pozzallo - Chiesto l’intervento dell’amministrazione

In rovina la fontana dei 4 pesci:
l´architetto Caruso lancia l´Sos

Il progettista paventa un concreto rischio erosione Foto Corrierediragusa.it

"Si sta rovinando la fontana dei «quattro pesci» (nella foto), sita presso la rotatoria di via Dell’Arno, e chiedo ufficialmente all’amministrazione comunale che si interessi per non danneggiare ulteriormente uno dei suoi biglietti d’ingresso, che tanto è costato alla collettività e che rischiamo di perdere se non viene fatta un’operazione di recupero".

A rilasciare questa dichiarazione è l’architetto Francesco Caruso, progettista della fontana dei «quattro pesci», sita in via Dell’Arno. La fontana dei «cobra», come universalmente è riconosciuta, fu una delle ultime opere pubbliche, nell’estate del 2005, che l’allora sindaco di Pozzallo, Roberto Ammatuna, inaugurò prima di concludere la sua esperienza politica da sindaco di Pozzallo.

L’architetto Caruso, durante la stessa inaugurazione, dichiarò in pubblico che, per completare l’opera, bisognava che le quattro lamiere in ferro, raffiguranti i pesci, fossero erosi dalla ruggine, tramite l’acqua che fuoriesce uniformemente dalle cannette degli occhi. Questo processo, dopo tre mesi, avrebbe eroso le quattro lamiere, facendo comparire una patina di colore bronzeo che ne doveva esaltare l’avvenenza. Ebbene, sono passati quasi tre anni dall’inaugurazione e i quattro pesci della vasca, a causa di una cattiva manutenzione, rischiano di erodersi definitivamente.

Le cannette degli occhi, infatti, sono ostruite da una crosta di sporcizia che impedisce il versamento dell’acqua sul dorso, facendo scorrere l’acqua solo da un verso. "Avevo detto al sindaco Sulsenti ? dice Caruso ? di zincare il ferro dei quattro pesci presso una ditta di Scicli ma pare che soldi, per questi interventi, non ce ne siano. Metto a disposizione dell’amministrazione la mia consulenza e spero che l’assessore Pinuccio Amore mi faccia una telefonata per cercare di intervenire laddove ritengo ci sia bisogno di mettere mano, urgentemente".

Chiediamo anche all’architetto Caruso, essendo stato lui il progettista del ponte che doveva unire le due «villette» di fronte alla «Bambinopoli», come mai, nel 2005, l’amministrazione di allora non decise di realizzare la struttura. "Si decise, d’accordo con l’ex sindaco Ammatuna, di privilegiare il quartiere Pietrenere e di mettere mano al progetto del ponte delle «villette» di Raganzino, dopo l’elezione di Pediliggieri a sindaco. Poi, Nele Pediliggieri non «salì» e tutto rimase sospeso a data da destinarsi, fino ad oggi".


Fontana dei pesci
07/01/2013 | 22.12.10
Roberto

...ci siamo mai chiesti che fine hanno fatto le fontane che raffigurano i pesci? mi auguro che siamo stati rottamati con tanto di verbale di fuori uso, altrimenti si tratta di sprego dei soldi pubblici che potevano in parte essere recuperati per altri bisogni che a Pozzallo non mancano, oppure abitano altrove? ma.. chi sa......staremo a vedere....