Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:43 - Lettori online 713
POZZALLO - 18/05/2013
Attualità - Non si placano le polemiche nella cittadina marinara

Pozzallo: bandiera blu perduta, il Pd critica il sindaco

Il vento delle critiche torna a soffiare proprio mentre la città non conferma il prestigioso riconoscimento Foto Corrierediragusa.it

"Come faremo a spiegare ai turisti che, da quest´anno, Pozzallo non si fregia più dell´ambito riconoscimento della Fee. É chiaro che la bocciatura è un danno d´immagine notevole per tutto il comparto turistico. Ma chi si prenderà le responsabilità"?. Il vento delle critiche torna a soffiare proprio mentre la città non conferma la prestigiosa «Bandiera Blu». Gli operatori turistici hanno tolto vessilli e cartoline raffiguranti il premio della Fondazione per l´educazione ambientale che, da undici anni, oramai era una costante facilmente riconoscibile sulle pareti di B&b e strutture ricettive locali.

Cosa ancor più grave, nessuna comunicazione ufficiale è giunta da palazzo La Pira al fine di giustificare la bocciatura. Come se non fosse successo nulla. Si rincorrono, al solito, solo le indiscrezioni che riferiscono di una errata documentazione inoltrata, salvo poi accorgersi dell´errore quando la frittata era oramai fatta. E chissà se si saprà mai se veramente è stato un errore di trascrizione oppure il mancato raggiungimento della soglia per quanto riguarda la raccolta differenziata.

Secondo alcuni proprietari di strutture turistiche, il danno sarà calcolato intorno ad un 30% di presenze in meno. Una città che perde il prestigioso riconoscimento è una città che, agli occhi dei turisti, non gode di buona nomea igienico-ambientale. Si opterà per qualche altro centro limitrofo, per i «patiti» della provincia iblea, altri sceglieranno altrove.

Non solo critiche dagli addetti ai lavori. Anche la sezione locale del partito Democratico lancia un primo grido d´allarme sulla situazione, ad un anno dall´insediamento di Luigi Ammatuna a sindaco. "Da qualche anno – è scritto in una nota ufficiale - si assiste ad un lento declino in tutti i settori della vita economica e sociale della nostra città. Forse oggi, più di ieri, ci accorgiamo quanto poteva essere utile la proposta di Roberto Ammatuna di mettere assieme tutte le forze migliori di Pozzallo senza nessun steccato. Dalla grande stagione di sviluppo economico, commerciale e turistico degli anni 1998-2006, non rimane più nulla. Il sindaco ha il dovere di fare qualcosa – continua la nota – di organizzare al più presto una riunione degli stati generali cittadini perchè ognuno ha il dovere di dare il proprio contributo nell´esclusivo interesse di Pozzallo".

Il sindaco Luigi Ammatuna guarda al futuro con interesse. "La percentuale di raccolta differenziata nel Comune di Pozzallo si attestava al 10,62% nel 2011 ed è stata in continua diminuzione nel 2012 – dice il sindaco - a causa delle note vicende legate al contenzioso con la ditta che espletava il servizio di raccolta rifiuti nel nostro Comune. Le percentuali presentate alle FEE dal Comune di Pozzallo sono certamente al di sotto dei parametri stabiliti dalla FEE (15%).

La mancata assegnazione del prestigioso riconoscimento della Bandiera Blu al nostro Comune, però, non deve compromettere oltremodo l’immagine della città, dal momento che i dati relativi alle acque di balneazione indicano acque pulite e i servizi offerti ai turisti sono identici rispetto agli anni precedenti".


come farete??dicendo la verità
19/05/2013 | 7.41.06
giacomo

basta dire che non ci sono depuratori in grado di pulire l´acqua degli scarichi che vanno direttamente a mare...o dire che non ci sono infrastrutture adeguate come ci sono nel resto dell´Europa..o dire semplicemente che è tutto molto sp*****o. Ma ci vuole cosi´ tanto a dire un bruiciolo di verità??? Iniziate a mettervi insieme tutti i comuni e magaro con l´aiuto di qualche privato iniziare a costruire qualche depuratore per disinquinare l´acqua e a creare qualche servizio piu efficente...abbianmo l´isola piu bella dell´europa ma facciamo "cagare x pulizia e servizi" ...un piccolo esame di coscienza. Spero che il Sindaco o chi per esso legga questo commento e mi risponda perchü ho molte soluzioni da proporgli..basta ascoltare e chiedere aiuto alla Comunità Europea...senza rubare i soldi pero´.