Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:06 - Lettori online 1511
POZZALLO - 02/02/2013
Attualità - Il nuovo gestore del servizio di raccolta rifiuti

La "Dusty" al lavoro a Pozzallo da domani

E la Geo Ambiente? Un comunicato, annunciato dal legale della Geo, Giovanni Pappalardo, nella tarda serata di giovedì che non è stato diffuso neanche nella giornata successiva, doveva far chiarezza sulle strategie future della ditta belpassese

Sarà domani il primo giorno di lavoro per la Dusty in città. Ieri, la firma sui documenti fra le parti, ditta di Catania da una parte e Amministrazione comunale dall´altra. Sarà verosimilmente oggi l´ultimo giorno di lavoro per la Geo Ambiente. Nel capitolato d´appalto firmato, è prevista l´assunzione di tutti gli effettivi (35 unità), che ad oggi sono dipendenti «Geo», più altre sette unità che prenderanno presto fra le mani scopa e sacchetti per le vie della città.

E la Geo Ambiente? Un comunicato, annunciato dal legale della Geo, Giovanni Pappalardo, nella tarda serata di giovedì che non è stato diffuso neanche nella giornata successiva, doveva far chiarezza sulle strategie future della ditta belpassese. In realtà, è stato il Tar di Catania a pronunciarsi sulla vicenda, ieri, rigettando l’istanza di misure cautelari provvisorie e fissando la camera di consiglio il prossimo 13 febbraio per la trattazione collegiale dell’incidente cautelare. In sintesi, lunedì sarà il primo giorno della Dusty, poi, giorno 13, si vedrà se la Dusty potrà continuare ad espletare il servizio.

Intanto, proprio per non farsi mancare nulla in questa storia, nel tardo pomeriggio di ieri, è giunta in città la notizia che i dipendenti non saranno pagati. La Geo, visti i continui dinieghi per le somme ancora da introitare e lo «sgarbo» di aver visto capovolta la «non-sentenza» del Tar di Catania che obbligava tutti ad aspettare il mese di dicembre, ha pensato bene di tagliare i ponti con la vigente Amministrazione. Niente pagamenti, nonostante ad inizio settimana si era diffusa l´indiscrezione che i vertici della ditta di Belpasso avrebbero messo mano al portafoglio e avrebbero pagato una mensilità. Ed invece, verosimilmente a causa dell´affidamento «coatto» alla Dusty, i dipendenti della Geo sono rimasti a bocca asciutta. Effettivi e stagionali devono ancora percepire svariate mensilità ed erano parecchi i musi lunghi fra gli operatori ecologici dopo che il referente che era andato a Belpasso a prelevare gli assegni è tornato in città a mani vuote.

In compenso, la città è tornata a respirare. Cassonetti e strade puliti. Sono stati prelevati anche gli ultimi materassi abbandonati che qualche cittadino aveva segnalato ai vigili urbani. Da lunedì, però, si cambia registro.