Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:10 - Lettori online 851
POZZALLO - 29/08/2012
Attualità - Fissata la data della conferenza di servizio

A breve il porto di Pozzallo sarà più accogliente

Ne da comunicazione il deputato regionale Roberto Ammatuna Foto Corrierediragusa.it

Avete presente tutta quella gente che si reca al porto (foto) e sta all´impiedi in attesa del catamarano per l´isola di Malta, sotto il sole cocente nei mesi estivi e, il più delle volte, sotto la pioggia quando inizia l´autunno? Presto sarà solo un ricordo in quanto è stata fissata la data della conferenza di servizio (il 10 settembre) per l’ottenimento dei relativi pareri al progetto per la realizzazione della stazione passeggeri del porto, penultimo "step" prima dell´approvazione della Civica Assise e della promulgazione del bando di gara per i lavori.

Ne da comunicazione il deputato regionale Roberto Ammatuna, il quale ha inviato una missiva al Commissario straordinario della Provincia Regionale di Ragusa, Giovanni Scarso, chiedendo che non si impantani proprio adesso l´iter procedurale. "L´indizione – scrive Ammatuna - lascia ben sperare che l’iter burocratico finalmente si completi.

Dopo un iter durato quasi dieci anni, la struttura di accoglienza per i quasi 150 mila passeggeri che transitano annualmente dal porto di Pozzallo può diventare realtà. Una struttura, tra l’altro, già finanziata per un importo di 1,6 milioni di euro con i fondi del Patto Territoriale, che devono essere impiegati celermente altrimenti si corre il rischio di perderli".

La struttura comprende la costruzione di un complesso edilizio con un nucleo centrale di servizio e smistamento, attorno al quale gravitano vari locali da adibire a bar, a sede bancaria, uffici operativi e turistici, nonché negozi di artigianato e merci varie. Ovviamente ci sarà spazio anche per gli uffici della Capitaneria di porto, delle Fiamme Gialle, dei Carabinieri e della dogana, oltre al personale della compagnia marittima che gestisce i collegamenti verso Malta.

Secondo Ammatuna, è di notevole importanza la realizzazione dell’opera in una struttura come il porto di Pozzallo dove transita un notevole numero di passeggeri. "Conosco il suo impegno sull’argomento – scrive ancora Ammatuna a Scarso - e non dubito che nella conferenza di servizio del 10 settembre saranno definite le relative problematiche urbanistiche, in modo tale che dopo l’ulteriore passaggio al Consiglio Comunale di Pozzallo si possa proseguire con l’affidamento dei lavori. Non è più possibile perdere ulteriore tempo per la realizzazione di un’opera già finanziata, la cui importanza per il decollo economico della provincia di Ragusa è universalmente riconosciuta".