Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:29 - Lettori online 835
POZZALLO - 09/08/2012
Attualità - La sagra del pesce pozzallese compie 45 anni

Frittura mista e spettacoli per tutti i gusti a Pozzallo

Cinque tonnellate di pesce in padella per essere consumato in 5 giorni
Foto CorrierediRagusa.it

L’appuntamento con la sagra del pesce a Pozzallo si ripete. Dal 10 al 15 Agosto riecco la manifestazione gastronomica più antica ed importante della Sicilia, che si concluderà con la tradizionale frittura di oltre 5 tonnellate di pesce, realizzata in collaborazione con Friol.

Sarà Piazza delle Rimembranze, a Pozzallo, ad ospitare la "Sagra del Pesce" che, giunta alla 45’ edizione, si riconferma come uno degli appuntamenti più attesi e seguiti dell´estate pozzallese. Sei giorni (la novità di questo anno)- da venerdì 10 a mercoledì 15 Agosto- di manifestazioni canore, spettacoli, folklore siciliano, e la tradizionale frittura di pesce. La manifestazione si svolge intorno ad una enorme "padella del diametro di circa 4 metri.

Lo staff di cuochi in maniera spettacolare, incanalano il pesce in scivoli di metallo collegati a grandi cestelli dai quali il fritto viene trasferito nei vassoi e, successivamente, decine di addetti, si occupano di servirlo ai circa 10.000 visitatori della sagra che potranno usufruire dell´area food appositamente allestita.

Il tutto è contornato dalla selezione musicale delle più spettacolari orchestre siciliane, dalle voci dei cantanti, dalle battute gustose... dei più noti cabarettisti, dal profumo invitante del fritto misto e da quello del mare che, assieme ai coloratissimi stand, rendono l´atmosfera unica e suggestiva, dal calar del sole fino a tarda notte o fino a quando, l´ultimo pesce, come tradizione vuole, non smette di friggere.

Agli organizzatori, con la partecipazione del Comune di Pozzallo, della Provincia Regionale di Ragusa della Friol, (partner e fornitore ufficiale della manifestazione), insieme ai numerosi sponsor va un ringraziamento particolare affinché una delle manifestazioni più antiche e importanti della nostra amata Sicilia non si spenga.