Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 13:05 - Lettori online 316
POZZALLO - 01/12/2011
Attualità - Il sindaco Peppe Sulsenti annuncia di voler adire le vie legali

Il preside non firma e la "Rogasi" perde 350 mila euro

Ancora una volta esplode il comtrasto tra l’amministrazione comunale ed il dirigente scolastico Orazio Caschetto
Foto CorrierediRagusa.it

Non c´è peggior sordo di chi non vuole sentire». Si affida alla saggezza popolare il sindaco Peppe Sulsenti per descrivere il comportamento del dirigente scolastico della scuola media «Rogasi», Orazio Caschetto (nella foto). Non è arrivata nei termini previsti palazzo La Pira la firma del dirigente scolastico per mettere fine alla diatriba sul finanziamento Pon per l´edificio scolastico.

Ed, invece, il preside ha pensato di non firmare il provvedimento, con la conseguente perdita dei 350 mila euro che dovevano essere stanziati per il plesso scolastico. Soldi che, è bene ricordarlo, andranno nelle casse di qualche altro Comune in graduatoria per i progetti Pon e che non potranno più essere stanziati per il plesso, né per qualche altro edificio scolastico della città.

«Abbiamo tentato – confessa Sulsenti – tutte le strade, non ultima la trasferta a Palermo all´Ufficio scolastico regionale. Abbiamo offerto la nostra disponibilità alla collaborazione, con l´ausilio e la competenza dell´Ufficio tecnico del Comune. Niente. La firma tanto agognata non è arrivata. Ci vediamo costretti ad intervenire legalmente. Non era la nostra scelta primaria, visti i propositi al dialogo lanciati sia personalmente, durante gli incontri avuti, che sui media. Ora agiremo di conseguenza. Il Comune – ribadisce il promo cittadino – adirà alle vie legali solo nell´interesse della collettività e della popolazione scolastica cittadina».

Senza perdere ulteriore tempo, ieri, il Comune ha dato mandato all´ufficio legale di avviare tutte le procedure giudiziarie per richiedere i danni al dirigente scolastico della media «Rogasi». Danni che lo stesso sindaco non ha esitato a quantificare ben oltre l´ammontare perso coi fondi Pon.
Da Palermo, comunque, ieri sono arrivate anche buone notizie.

Il direttore generale dell´Ufficio scolastico regionale, Maria Luisa Altomonte, ha comunicato al sindaco Sulsenti che l´altro progetto presentato per il plesso scolastico «Raganzino» ha ottenuto il finanziamento per ulteriori lavori di messa in sicurezza.