Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:43 - Lettori online 676
POZZALLO - 02/10/2011
Attualità - Nessun immigrato presente, sono tutti andati via

E´ vuoto il centro di prima accoglienza di Pozzallo

Struttura vuotata e rimessa a nuovo
Foto CorrierediRagusa.it

Svuotato e rimesso a nuovo. Il centro di prima accoglienza di Pozzallo (foto) è vuoto. Nessun immigrato, nessun agente di Polizia né di altra forza militare a sorvegliare. È rimasto solo un furgone della Polizia, quasi a voler ricordare il transito degli immigrati negli ultimi mesi. Gli ultimi, pochi, immigrati hanno lasciato il sito per far ritorno in patria. Prima, però, destinazione Palermo, poi il loro ritorno a Tunisi. La stessa porta d’ingresso è lasciata aperta ai muratori che continuano i lavori di messa in sicurezza dell’edificio. Un funzionario (crediamo) della Prefettura di Ragusa è seduto tranquillo all’interno del sito. Insomma, tutto sembra essere tornato a qualche mese fa quando l’ex dogana era occupata solo da qualche tavolo e nulla più.

Intanto, sono proseguiti i lavori per rendere più sicuro il Cpa. Sono stati cambiati alcuni vetri, rotti durante l’ultimo arrivo di immigrati sette giorni fa, lavori di riqualificazione che hanno interessato alcuni spazi interni. Da quello che trapela dal Cpa, pare che i lavori continueranno anche nei prossimi giorni. Non è dato sapere cosa sia successo all’interno dell’edificio, l’unica cosa certa è che i lavori non sono ancora terminati.