Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:29 - Lettori online 1418
POZZALLO - 21/09/2007
Attualità - Botta e risposta sulle presenza di visitatori per l’estate pozzallese

Infuria la polemica sul turismo
tra giunta e Margherita

Secondo il sindaco Sulsenti e l’assessore Iozzia si tratta
di "puro accanimento contro questa amministrazione"
Foto Corrierediragusa.it

Ancora polemica tra l’amministrazione comunale ed i Circoli della Margherita sul trend delle presenze turistiche in città. Questa volta a replicare è l’assessore al Turismo e spettacolo Roberto Iozzia (nella foto), che come il sindaco Giuseppe Sulsenti parla di «accanimento contro l’amministrazione» da parte dell’opposizione. E le frecciate «a nome anche dell´Amministrazione» contro quanto sostenuto dai circoli sono tante.

«Premesso che è da presuntuosi cercare di manipolare dati statistici ufficiali- scrive Iozzia-ritengo pericoloso che si tenti di seminare zizzania screditando la città e le istituzioni per interessi di parte. Ove volessimo fare polemica, basterebbe dire che i risultati di una stagione si costruiscono l´anno prima, per cui, essendosi insediata la Giunta Sulsenti solo a metà giugno’07, eventuali note negative riguarderebbero la precedente Amministrazione. Ma la polemica la lasciamo fare ad altri, magari a chi non è riuscito a nascondere il suo disappunto per lo straordinario successo dell´estate pozzallese.»

A far parlare di «stagione da dimenticare», come hanno sottolineato i circoli, per Iozzia sarebbe solo il non aver mandato giù la sconfitta elettorale e dunque il fatto che ora «Palazzo di Città è governato da una nuova Giunta.» « Siamo seri. I risultati raggiunti sono sotto gli occhi di tutti. A riportarli è la stessa fonte (che ora, udite, non sarebbe più credibile!) che li ha pubblicizzati negli ultimi cinque anni. Non è possibile improvvisarsi esperti arraffando risposte scippate agli amici degli amici. Le sconfitte- continua- sono amare da digerire. Possiamo comprendere. Ma la campagna elettorale è finita. Qualcuno non ha gradito. Per l´immediato futuro, ci siamo messi al lavoro per incrementare le presenze di visitatori. Il nostro impegno in questo senso è totale. L´Amministrazione, i Circoli della Margherita stiano tranquilli, continuerà a lavorare per tutti, denigratori compresi".