Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:05 - Lettori online 494
POZZALLO - 23/11/2010
Attualità - Pozzallo: buone nuove da Palermo

Finanziamento di 40 milioni per ampliare il porto di Pozzallo

Garantita la messa in sicurezza della struttura

Sarà il Comune di Pozzallo ad elaborare il progetto esecutivo per i lavori di messa in sicurezza del porto, di cui al finanziamento europeo di 40 milioni di euro. Questa l’importante decisione assunta a Palermo, nel corso della decisiva riunione che si è svolta ieri presso l’assessorato regionale al Territorio e Ambiente.

L’impegno a suo tempo assunto dal presidente della Regione Raffaele Lombardo con il sindaco Giuseppe Sulsenti, ribadito e confermato in occasione di una visita del Governatore della Sicilia a Palazzo di Città, alla presenza di dirigenti di Mpa, consiglieri comunali e assessori, è stato dunque mantenuto.

L’ostacolo della stazione appaltante, grazie ad una ritrovato senso di responsabilità dei nostri rappresentanti politici ed istituzionali e all’azione decisiva e forte portata avanti dal sindaco Sulsenti, è stato dunque superato.

Si tratta ora di dare le giuste direttive per portare a termine un progetto che potrà incidere in modo determinante nel processo di crescita e sviluppo del territorio e dell’intera area iblea.

«Al di là della corsa agli annunci e dell’interesse, sia pure legittimo, di «propagandare» azioni ed interventi che sono poi atti dovuti nessi e connessi con i ruoli rivestiti e con i mandati ricevuti – dice il sindaco Giuseppe Sulsenti – desidero esprimere, a nome della città che rappresento, tutta la mia soddisfazione per la decisione assunta a Palermo.

Continuerò pertanto a seguire con l’attenzione di sempre la pratica-porto che, di cui mi sono fatto carico sin dal mio insediamento con decine di viaggi a Palermo, non tralasciando di confrontarmi continuamente con gli operatori del settore che, fra l’altro, hanno avuto la felice idea di riunirsi in associazione, costituendo l’Asso Servizi Portuali, di cui fa parte anche il Comune di Pozzallo, che rappresenta una realtà sociale e lavorativa importante da valorizzare e sostenere per incidere sullo sviluppo del porto con azione sinergica e ampiamente rappresentativa delle diverse componenti operative e sociali».

Individuata quindi la definitiva soluzione relativa al finanziamento di 40 milioni di euro per la messa in sicurezza ed il completamento del porto di Pozzallo e all’ampliamento delle relative banchine. La buona notizia arriva, come accennato, dalla riunione odierna tenutasi a Palermo con i funzionari dell’Assessorato regionale Territorio ed Ambiente che hanno sciolto gli ultimi dubbi circa l’esistenza o meno del finanziamento.

Il commissario circoscrizionale dell’Mpa, Pietro Barrera, capogruppo autonomista alla provincia regionale di Ragusa, plaude alla notizia. «L’Mpa di Pozzallo, insieme ai consiglieri comunali e agli assessori autonomisti – si legge in una nota – è al fianco del sindaco Sulsenti sostenendolo fino al raggiungimento dell’iter conclusivo che porterà alla realizzazione di infrastrutture importanti per il porto della città marinara e di tutta la Sicilia sud orientale.

Tutto ciò – continua Barrera – e i gli obiettivi raggiunti sono il frutto di un lavoro stretto e sinergico tra i vertici provinciali e regionali che sono riusciti dopo lunghe ed estenuanti incontri a sbloccare una questione che si trascinava da tempo e che di fatto blocca lo sviluppo della struttura portuale e nel contempo penalizza la crescita degli operatori del settore ed in generale lo sviluppo della Provincia di Ragusa, proprio perché abbisogna dell’urgente messa in sicurezza e dell’ampliamento ed in ultimo il dragaggio dello stesso. Manterremo sempre alta l’attenzione – conclude Barrera – su questo argomento affinchè si arrivi presto al completamento dell’opera».

Anche il Pdl di Pozzallo esprime soddisfazione per il prossimo completamento dell’opera portuale.

«Il percorso iniziato diversi anni fa per la realizzazione dei lavori di messa in sicurezza ed ampliamento del Porto di Pozzallo che sembrava definitivamente interrotto con il mancato finanziamento dell’opera può riprendere».

E’ quanto sostengono in una nota congiunta Il Timone, Vivere per Pozzallo, Amore per Pozzallo ed Autonomisti liberi, secondo cui «E’ però necessario l’intervento di tutte le forze politiche, sociali e istituzionali di questa città ed in primo luogo del Consiglio Comunale che potrebbe essere a giorni chiamato a dare i necessari atti di impulso.

Le forze politiche, tramite il consigliere comunale Pino Asta, «Sono pronte a mettere in campo tutte le proprie risorse per ottenere il finanziamento dell’opera. Impegniamo l’On Ammatuna e il Sindaco – conclude la nota – a concretizzare il lavoro del Consiglio Comunale per ottenere il finanziamento per la messa in Sicurezza del Porto.