Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 18:19 - Lettori online 1012
POZZALLO - 03/09/2010
Attualità - Pozzallo: la realizzazione e la cancellazione delle aree a pagamento

Corso Vittorio Veneto danneggiato dalle strisce blu

La denuncia del consigliere Asta, che medita di rivolgersi ai carabinieri
Foto CorrierediRagusa.it

Strisce blu sì, strisce blu no. Accade a Pozzallo, dove le aree a pagamento a lisca di pesce per la sosta delle auto, disegnate sull’asfalto di corso Vittorio Veneto (nella foto), sono poi state rimosse con gravi danni alla pavimentazione dell’arteria. Il consigliere comunale del Timone Pino Asta ha quindi inoltrato un’interrogazione al presidente del consiglio comunale, ma anche alla guardia di finanza e alla protezione civile, per ottenere copia del provvedimento amministrativo che ha autorizzato la ditta esecutrice ad intervenire rimuovendo, assieme alle strisce blu, anche la pavimentazione.

Asta chiede altresì di sapere chi ha autorizzato la ditta incaricata dei lavori ad utilizzare la macchina per la rimozione delle strisce, che ha rovinato la sede stradale. Il consigliere chiede infine la copia del provvedimento con il quale la ditta è stata autorizzata a realizzare le strisce blu, poi rimosse a distanza di pochi giorni, causando un danno economico non indifferente alla pavimentazione stradale, che era stata realizzata con i fondi della protezione civile, in base alla legge 433 del 91 sul terremoto. Il consigliere Pino Asta si è riservato di denunciare l’accaduto ai carabinieri.