Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:37 - Lettori online 731
PALERMO - 17/05/2012
Attualità - 16mila impiegati e 1.200 dirigenti non bastano ancora

La Regione ricerca personale, anche 30 "camminatori"

Il dirigente generale del Dipartimento Trasporti è a caccia di 110 unità di personale tra funzionari, contabili ed impiegati

Crisi economica, tagli, contenimento delle spese: parole buone per ogni occasione ma quando si arriva al sodo improvvisamente tutto si dissolve. Particolarmente alla Regione Sicilia che ha appena festeggiato i suoi primi 66 anni. Gli uffici della Regione hanno scoperto infatti di essere a corto di personale nonostante 16 mila dipendenti e 1.200 dirigenti.

Il Dipartimento dei Trasporti si è messo infatti alla ricerca di personale. Il dirigente generale, Vincenzo Falgares, è a caccia di 110 persone: 60 funzionari direttivi (58 con titolo di studio tecnico e 2 amministrativi-contabili), 20 collaboratori preferibilmente con esperienza acquisita nei servizi di protocollo e archivio e 30 operatori per servizi di portierato e commesso di piano. Tra queste ultime figure «professionali» figurano i cosiddetti camminatori.

Sono i commessi che hanno il compito di trasferire faldoni e fascicoli da un ufficio all’altro, da un piano all’altro. A Palermo Internet e la digitalizzazione sono ancora lontane e quindi avanti tutta con i camminatori. Forse un retaggio del nobile periodo normanno.