Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 10:51 - Lettori online 664
PALERMO - 13/07/2011
Attualità - Un sistema ideato contro il mercato del falso

La lotta al mercato della contraffazione parte dalla Sicilia

Striscia la Notizia, la popolare trasmissione di Canale 5 che ha smascherato centinaia di falsi, ha dedicato all’evento un servizio

Un sistema anticontraffazione altamente innovativo e sicuro è stato ideato per tutelare i consumatori dal rischio di acquistare prodotti contraffatti e per garantire alle aziende la tracciabilità delle loro produzioni sul mercato. E’ questa l’ultima novità sviluppata e brevettata dalla società Authenticity Code SRL, un’azienda giovane, costituita da giovani siciliani con le idee molto chiare e la volontà di affermarsi su un settore in grande espansione.

IL sistema, denominato «èOriginale» www.eoriginale.it , coniuga un elevato standard di sicurezza con un estrema facilità di utilizzo; ha già riscontrato l’interesse dei media nazionali e persino di Canale 5 che gli ha dedicato un servizio su Striscia la Notizia. Il consumatore che acquista un bene contraddistinto dall’etichetta èOriginale, gratta la parte argentata per visualizzare il codice univoco e lo invia per SMS al numero dedicato, ricevendo in tempo reale una notifica che certifica l’originalità del bene appena acquistato.

Una svolta nella lotta alla contraffazione e nel tutelare il consumatore che rischia quotidianamente di incappare in truffe e raggiri; ma anche uno strumento sicuro ed efficace per salvaguardare le aziende produttrici e i marchi del Made in Italy.

La contraffazione ha infatti numeri sorprendentemente preoccupanti a danno dei consumatori e delle aziende; dalla moda ai beni di largo consumo incluso i generi alimentari, i medicinali, i cosmetici e i giocattoli. In Italia il mercato del falso conta un giro d´affari che, secondo il Censis, supera i 7 miliardi di euro.

La società di recente ha anche realizzato una versione del sistema dedicata ai prodotti ortofrutticoli per la verifica della tracciabilità delle produzione, riscontrando un notevole interesse tra i produttori della provincia. L’azienda prevede l´ immissione sul mercato di circa un milione di codici entro il 31 dicembre 2012.