Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:37 - Lettori online 290
PALERMO - 02/07/2011
Attualità - In tutto 176 spettacoli, in provincia la mostra di Hugo Pratt a Scicli

Musica, danza, teatro: via al "Circuito del Mito" in 100 location siciliane

Jo Cocker a Taormina, Noa a Segesta, Bregovich a Palermo, Tindari e Naxos
Foto CorrierediRagusa.it

Centosettantasei spettacoli, 590 serate, tra musica, danza, teatro, magia e mostre, in oltre 100 location in tutta l´isola. E´ il Circuito del Mito, che animerà l´estate siciliana, da luglio fino a ottobre inoltrato. Il cartellone della rassegna culturale, nata da un´idea di Franco Zeffirelli nel 1998, e ripresa dall´assessorato regionale al Turismo.

Il progetto è stato finanziato con i fondi comunitari del programma operativo Fesr 2007/13 ed il cartellone comprende grandi nomi dello spettacolo : Joe Cocker (a Taormina il 26 luglio) , Goran Bregovich (ad agosto a Giardini Naxos, Tindari, Palermo), Noa (il 27 luglio al teatro antico di Segesta), per continuare, tra gli altri, con Irio De Paula, Roy Paci, Andrea Mingardi, Sergio Caputo, ma anche artisti e gruppi siciliani, come Giuseppe Milici e Francesco Buzzurro. Tra le location, alcuni degli angoli più suggestivi dell´isola, come i teatri antichi di Taormina e Segesta, il Castello a mare di Palermo, il castello Maniace di Siracusa o, ancora, il duomo di Cefalù, chiese e persino fari. In provincia di Ragusa ci sarà l’attesa mostra di Hugo Pratt e al suo personaggio Corto Maltese in programma a Scicli dal 16 settembre al 16 ottobre, e a Second life, a Palermo, con l´esposizione di opere realizzate attraverso il riuso di materiali.

Per il presidente della Regione, Lombardo, "c´è la possibilità di trascorrere un´estate insuperabile. E´ un´offerta che ha pochi uguali in Europa. Possiamo dare una mano al nostro turismo, scoprendo posti meravigliosi e spesso poco conosciuti".

(Nella foto: via Mormina Penna a Scicli)