Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:29 - Lettori online 1077
PALERMO - 15/10/2010
Attualità - Palermo: lo strumento finanziario favorisce la partecipazione dei cittadini

L’Inps Sicilia presenta il Bilancio sociale 2009 a Palermo

Il direttore regionale Maria Sandra Petrotta: «Attraverso il bilancio i cittadini possono valutare i risultati di un atto di attività dell’Istituto previdenziale»
Foto CorrierediRagusa.it

Inps Sicilia, pronto il Bilancio sociale del 2009. Sarà presentato lunedì 18 ottobre, alle ore 9,30 presso la «sala Gialla» del Palazzo dei Normanni a Palermo. Un evento di alto rilievo, se si considera che lo strumento costituisce un insostituibile collante fra cittadino e Istituto previdenziale attraverso cui ogni cittadino può verificare e monitorare le attività più rilevanti dell’Inps.

«La funzione fondamentale del Bilancio sociale - afferma il direttore regionale Maria Sandra Petrotta (nella foto)- è quella di rendere accessibili e valutabili i risultati di un anno di attività dell’Istituto da parte dei cittadini». I lavori saranno presieduti dal presidente del Comitato regionale dell’Inps Giuseppe Gruttadauria.

E’ prevista una folta partecipazione delle autorità istituzionali, politiche e sociali. Certa anche la presenza del direttore generale dell’Inps Mauro Nori. Le conclusioni sono affidate al presidente del Civ (Comitato indirizzo e vigilanza) dell’Inps, Guido Abbadessa.


Hanno assicurato la partecipazione anche il presidente della Regione Raffaele Lombardo, il presidente dell’Ars Francesco Cascio e il sindaco di Palermo Diego Cammarata. Alla presentazione del Bilancio sociale daranno il loro contributo anche i rappresentanti regionali di Confindustria, Confcommercio, Confesercenti, Confagricoltura, Coldiretti, Cia, Patronati, Sindacati e Ordini professionali dei Consulenti del lavoro, Dottori commercialisti ed Esperti contabili.