Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:05 - Lettori online 720
MONTEROSSO ALMO - 04/08/2010
Attualità - Chiaramonte Gulfi: il tradizionale appuntamento alla Villa comunale

Tutto pronto per il gran galà di ferragosto a Chiaramonte

Anche il grande Gesulado Bufalino, in «Argo il Cieco» descrive con la sua insuperabile maestria la magica notte

Il gran galà di ferragosto alla Villa comunale appartiene alla storia di questa provincia. Lungo i vialetti dello splendido giardino che domina tutta la valle dell’Ippari ha strusciato per una notte intera tutto il bel mondo della Sicilia. Su quella pista che è al centro della Villa, mentre l’orchestra diffondeva magiche atmosfere, si sono sviluppate infinite storie d’amore. Alcune solo per una estate, altre per la vita. Anche il grande Gesulado Bufalino, in «Argo il Cieco» descrive con la sua insuperabile maestria quella notte di ferragosto: i suoni, la gente, le gran dame. Insomma tutto il mondo dei suoi anni migliori.

E come lui, senza la stessa bravura, migliaia di persone hanno avuto da raccontare quella festa. Le generazioni si sono susseguite, come quelle che hanno affollato la sala da ballo del film di Ettore Scola «Ballando Ballando»., ma questa festa non ha chiuso i battenti. Anzi, da alcuni anni a questa parte, ha ritrovato il suo fascino, la sua bella gente, la solita accattivante atmosfera che seduce ed incanta. Il 14 agosto, nella notte di ferragosto, Chiaramonte Gulfi vive la sua notorietà, legata a questa serata di gala. A preparare in ogni dettaglio questa tanto attesa festa ci sta pensando l’Assessore al turismo, Antonella Occhipinti. Gli ospiti che già dalle 22 varcheranno i cancelli dei Giardini Comunali, riceveranno un’accoglienza adeguata e il personale pronto a servire un intrigante aperitivo. Poi e per tutta la notte l’Orchestra «I Samarcanda» con ben 12 solisti, tutti rigorosamente a suonare dal vivo, darà a tutti un valido motivo per ricordare, tra un ballo ed un altro, questa notte e ripercorrere di canzone in canzone tanti momenti della nostra vita.

«I Samarcanda», oggi una delle orchestre più apprezzate del panorama siciliano, già l’anno scorso sono stati sul palco della Villa Comunale entusiasmando per il sound raffinato che diffondono. A ricevere gli ospiti ci sarà, secondo tradizione il Sindaco di Chiaramonte Gulfi, Giuseppe Nicastro, da buon padrone di casa. Tutto questo inebriante mondo di luci, suoni, balli, passeggiate lungo i vialetti della villa comunale, ci lascerà, inevitabilmente alle prime luci dell’alba. E il nuovo giorno porterà altri suoni e forse anche un po’ di nostalgia. Ma la vita diviene e la notte lascia sempre spazio al giorno.