Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 12:30 - Lettori online 806
MODICA - 04/12/2007
Attualità - Modica - Per rendere consapevole la gente dei turni massacranti imposti dalla maggior parte dei titolari degli esercizi commerciali

Super lavoro per i dipendenti:
il comitato promuove una due
giorni con tanto di petizione

Iabichella: "Invieremo a Cuffaro la raccolta di firme per avviare come si deve la turnazione domenicale obbligatoria per legge" Foto Corrierediragusa.it

Arriva Natale e per i dipendenti delle aziende commerciali è tempo di super lavoro. Tutti i fine settimana di questo mese e le prime tre di gennaio saranno con le saracinesche aperte ed orari pieni anche nei festivi. Il comitato dei dipendenti vuole dire la sua a questo proposito e soprattutto segnalare il proprio disagio.

Il presidente Giorgio Iabichella (nella foto) lo ha fatto indicendo una due giorni dedicata a tutti i dipendenti degli esercizi commerciali che per cento giorni osserveranno solo tre giorni di riposo; Natale, S. Stefano e Capodanno.

Le due giornate dedicate a chi resta sulla breccia anche in pieno periodo natalizio sono fissate per questo fine settimana quando un comitato appositamente nominato si farà carico di far conoscere le proprie ragioni a quanti si recheranno negli esercizi commerciali. La clientela sarà avvicinata per essere resa consapevole dei sacrifici e delle difficoltà che i dipendenti incontrano per garantire il funzionamento di tutto il settore commerciale ed in particolare della grande distribuzione.

Sarà avviata anche una petizione che sarà poi inviata al presidente della Regione Salvatore Cuffaro affinchè sensibilizzi i titolari degli esercizi commerciali a fare ricorso alla turnazione obbligatoria per legge, in particolare quella domenicale, per concedere ossigeno ai dipendenti.

La due giorni, denominata « Giornate dei dipendenti», si concluderà con un incontro cui sono stati invitati genitori e parenti dei dipendenti interessati e fissato per domenica alle 19 presso il salone della parrocchia del S. Cuore. In questo fine settimana sarà anche promossa una raccolta di firme per chiedere a tutti i sindaci siciliani ed al presidente della regione di applicare una turnazione obbligatoria per quanti lavorano nei giorni festivi.

Il comitato dei dipendenti è stato unanime nel promuovere l’iniziativa e nel rilancio di una vertenza che interessa non meno di mille famiglie in tutto il comprensorio modicano.