Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:37 - Lettori online 1066
MODICA - 09/06/2010
Attualità - Modica: la manifestazione in programma domenica alle 18 in corso Umberto

Modica da Guinness, sarà il pane più lungo del mondo

Amministrazione comunale, Avis, associazioni di categoria, panificatori i promotori della iniziativa

Un chilometro e cento metri di pane. Sarà il pane più lungo del mondo ed alle 18.30 di domenica sarà un notaio a certificare la lunghezza raggiunta per entrare così nel Guinness dei primati.

L’idea di realizzare questo primato è stata dei panificatori della città, dell’Avis, delle associazioni di volontariato, delle amministrazioni provinciale e comunale, della Coldiretti e della Camera di Commercio che hanno dato subito sostegno alla iniziativa.

La manifestazione sarà aperta domenica alle 18 dal sindaco e vedrà impegnati 18 panificatori della città che ognuno con 70 metri di pane contribuirà al pane più lungo del mondo. Questo sarà disteso lungo il corso Umberto, da piazza Municipio al palazzo degli studi su entrambi i lati del marciapiede. Il pane sarà condito con olio dop Monte Iblei ed alla avvenuta certificazione da parte del notaio sarà distribuito a turisti e visitatori insieme ad un cannolo e ad una bibita.

Attorno al pane più lungo del mondo, che avrà come testimonial gli attori Andrea Tidona e Carlo Cartier, si terrà anche una rappresentazione scenica delle usanze contadine in relazione alla produzione del pane; saranno anche presentati canti e storie appartenenti alla tradizione. Uno spettacolo in piazza Matteotti con il mago George concluderà la serata. La scelta del pane non è stata casuale ma determinata da una tradizione comune a tante famiglie che hanno da sempre prodotto il pane in casa con ingredienti naturali e nel forno a pietra.

«E’ una manifestazione singolare – dice il presidente dell’Avis Peppe Avola- Puntiamo alla conoscenza, su larga scala, di un prodotto tipico d’eccellenza come il pane modicano intriso di storia e tradizione.